Stampa Stampa
19

“BOMBA D’ACQUA” SU REGGIO CALABRIA, DURO LAVORO PER I VDF


Effettuati oltre trenta interventi. Malore per alcuni autisti. Intervento dei sommozzatori

di REDAZIONE 

REGGIO CALABRIA –  4 DICEMBRE 2020 –  Erano le tredici circa di ieri quando, alla sala operativa del comando dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, sono iniziate a giungere un notevole numero di chiamate di soccorso a causa di un temporale accompagnato da fulmini, vento e precipitazioni sotto forma di rovesci.

Le piogge hanno interessato la fascia costiera che va da Pellaro a Catona creando notevoli allagamenti e non poche difficoltà al traffico comportando l’effettuazione di oltre trenta interventi da parte dei Vigili del Fuoco.

Le aree maggiormente colpite sono state la zona sud del comune di Reggio Calabria e l’area compresa tra via Sbarre e viale Aldo Moro. Essendo l’orario di uscita delle scuole, molti sono stati i genitori che, mentre rientravano a casa con i figli, sono rimasti con le autovetture in panne.

Per affrontare tutte le richieste di soccorso, oltre alle squadre della sede centrale, sono state fatte confluire nelle zone interessate dagli allagamenti anche quelle dei distaccamenti di Melito Porto Salvo e Villa San Giovanni oltre al personale Sommozzatore.

Proprio il personale del distaccamento di Melito Porto Salvo ed i sommozzatori hanno effettuato l’intervento più significativo presso lo svincolo di San Leo dove erano rimaste coinvolte tre persone all’interno delle loro vetture.

I Vigili del Fuoco, con l’aiuto di altri automobilisti, hanno tirato fuori dall’acqua due persone che già stavano male a causa del freddo.

Per riscaldarli i Vigili hanno ricoverato i soccorsi a Bordo del loro mezzo rifocillandoli fino all’arrivo del 118.

Nel mentre i sommozzatori stavano collaborando a tirare all’asciutto le tre macchine rimaste in acqua, uno degli autisti protagonisti dei primi soccorsi si è sentito male ed è stato prontamente soccorso dai Vigili del fuoco che provvedevano a farlo sdraiare e a coprirlo poiché anch’egli era in stato d’ipotermia.

Quest’ultimo soccorso è stato trasportato in ospedale per le cure del caso mentre le prime due sono state soccorse sul posto dal personale del 118.

In tarda serata la situazione degli interventi dei Vigili del fuoco sta lentamente tornado alla normalità.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.