Stampa Stampa
38

BIMBO DISPERSO, MOBILITATI DECINE DI VOLONTARI


Dopo appello sui social, parenti e amici si sono aggiunti ai “soccorritori ufficiali”

di REDAZIONE

LAMEZIA TERME (CZ)  –  8 OTTOBRE 2018 –  Decine di volontari si sono aggiunti ieri ai soccorritori impegnati nelle ricerche di Nicolo’, il piccolo di 2 anni scomparso giovedi’ durante il nubifragio che si e’ abbattuto in Calabria, nella zona di San Pietro Lametino.

L’appello e’ partito sabato sui social, con amici e congiunti di Stefania Signore, la madre di Cristian, morto con lei a 7 anni, e di Nicolo’, che hanno chiesto aiuto a chiunque volesse contribuire alle ricerche.

Così ieri sono arrivate tante persone da Curinga, dove la famiglia viveva, ma anche dai centri vicini. Tutti con attrezzi per scavare, hanno raggiunto la zona dove vengono coordinate le ricerche, venendo organizzati per aumentare il raggio d’azione.

“La comunità di Curinga e’ distrutta per quanto avvenuto – ha spiegato una donna impegnata a scavare nel fango – cosi’ come lo sono tutti i paesi del circondario. Per questo abbiamo deciso di essere qui per aiutare i soccorritori che stanno facendo un lavoro straordinario”.

Le ricerche continuano anche oggi. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.