Stampa Stampa
10

BILANCIO PREVISIONE, A PALERMITI L’AULA DICE “SÌ”


Palermiti, municipio

Il consiglio comunale ha approvato anche il programma triennale dei lavori pubblici e l’elenco annuale dei lavori relativo al 2022. Ammonta a ben 12 milioni e mezzo la stima dei costi dei vari interventi previsti nell’anno in corso

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 22 lug 2022)

PALERMITI (CZ) –  28 LUGLIO 2022 –  Approvato dal consiglio comunale di Palermiti il bilancio di previsione 2022-2024 con i voti favorevoli del gruppo di maggioranza, mentre l’opposizione ha votato contro.

L’assemblea ha approvato anche il programma triennale dei lavori pubblici e l’elenco annuale dei lavori relativo al 2022.

Ammonta a ben 12 milioni e mezzo la stima dei costi dei vari interventi previsti nell’anno in corso.

Il sindaco Domenico Emanuele ha spiegato che sono diverse le opere in cantiere come la messa in sicurezza dal rischio idrogeologico di località Chiusi e via Domenico Commodaro; l’adeguamento della struttura della palestra annessa alla scuola primaria; la messa in sicurezza del centro abitato nella parte sottostante la scuola media e dello stadio comunale; l’adeguamento sismico e degli impianti della scuola dell’infanzia e primaria di via Marconi.

Altri progetti riguardano la messa in sicurezza della strada Setti-Chiazze e via Aldo Moro, la ristrutturazione dell’edificio dell’ex asilo parrocchiale da destinare a centro di aggregazione giovanile, la messa in sicurezza della strada interpoderale Castania Crozza e del versante in frana vicino al campo sportivo.

Previsti anche interventi a più ampio respiro come il progetto del “Sentiero dei mulini” con la realizzazione di un percorso ciclopedonale, il progetto “Flussi contrapposti” di rigenerazione urbana della piazza e del corso principale della cittadina e quello denominato “Sport, svago, relax in montagna” con la realizzazione di un parco ludico sportivo. Il consiglio ha anche approvato il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari.

A maggioranza è stato approvato il Dup (documento unico di programmazione), atto propedeutico al bilancio comunale di previsione.

Sulla pratica si è registrato l’intervento dei consiglieri di opposizione del gruppo “Palermiti futura”, che hanno mosso una serie di rilievi alla maggioranza.

Secondo quanto affermato, «nella delibera di giunta portata per l’approvazione consiliare, il Dup è risultato del tutto incompleto, pressoché in bianco. Infatti, oltre alla mancanza di molti dati (non sono indicate le scuole presenti, l’isola ecologica, le convenzioni attive, gli automezzi e altro), il documento è privo di elementi essenziali.

Non è indicato se sono stati rispettati i vincoli di finanza pubblica prescritti dalle leggi vigenti, quali servizi sono gestiti direttamente, quali in forma associata, quali affidati a ditte esterne; mancano i dettagli della politica tributaria e l’indicazione delle altre fonti di finanziamento; non esistono forme di programmazione; addirittura non è indicato il numero dei dipendenti in servizio».

Insomma, secondo la minoranza, «hanno approvato carta straccia, un modello scaricato ma non compilato, un collage di copia e incolla».

E, come se non bastasse, sempre secondo quanto segnalato dai consiglieri, come sottoscrittori del documento sono stati messi i nomi dell’ex responsabile economico comunale, in pensione, e dell’ex sindaco Roberto Giorla che attualmente è capogruppo di minoranza. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.