Stampa Stampa
40

BILANCIO DI PREVISIONE E PROGRAMMA LAVORI PUBBLICI, GLI IMPEGNI DELLA GIUNTA COMUNALE A SQUILLACE


Squillace, il municipio

Per il triennio 2022-2024 è in programma il varo di diverse e interessanti opere, per un importo complessivo di oltre 15 milioni di euro

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 11 feb 22)

SQUILLACE (CZ) –  15 FEBBRAIO 2022 –  La giunta comunale di Squillace, presieduta dal sindaco Pasquale Muccari, va verso la preparazione dei documenti propedeutici alla redazione del bilancio di previsione 2022-2024.

Intanto, ha già proceduto all’approvazione del programma annuale e triennale dei lavori pubblici, che mette in agenda i cantieri che apriranno quest’anno e nei due successivi.

Per il triennio 2022-2024 è in programma il varo di diverse e interessanti opere, per un importo complessivo di oltre 15 milioni di euro.

Nel solo 2022 dovrebbero essere realizzate opere per circa 3 milioni e 800 mila euro.

Spicca su tutti il programma “Borgo vivo: cultura, tradizione e innovazione”, che vede il Comune di Squillace tra i centri di eccellenza della Calabria destinatari dell’apposito finanziamento regionale: il contributo è di un milione e mezzo di euro concesso nell’ambito del bando sulla valorizzazione dei borghi calabresi.

Il sindaco Pasquale Muccari ha sottoscritto la convenzione con il dipartimento “Cultura” della Regione. Gli obiettive prevedono interventi di natura materiale e immateriale.

Si passa da interventi di abbellimento di alcune aree, anche attraverso il potenziamento dell’arredo urbano, alla creazione di aree giochi per bambini, azioni finalizzate a potenziare l’accoglienza e l’informazione turistica mediante un nuovo infopoint e una particolare attenzione verso il potenziamento dell’immagine turistica attraverso l’uso delle nuove tecnologie.

Risorse importanti da valorizzare all’interno del progetto sono rappresentate dalla ceramica e dal territorio inteso come un bene prezioso per la promozione della salute e come attesta l’adesione del comune di Squillace alla rete nazionale dei borghi della salute.

Si punterà, inoltre, a rafforzare l’integrazione tra borgo e marina: all’interno dei finanziamenti del progetto si prevede l’acquisto di una navetta elettrica con cui favorire il flusso di turisti dal borgo al mare e con cui incrementare la presenza nel centro storico dei turisti ospiti nelle strutture ricettive della marina.

Altre opere previste nel programma annuale approvato sono l’adeguamento funzionale degli impianti di depurazione a fanghi attivi siti nelle località Poveromo, Madonna del Ponte e Donnatolla, con la realizzazione di un nuovo impianto compatto in località Fiasco Baldaia e dismissione dell’esistente; opere di risanamento delle situazioni di dissesto idrogeologico nel centro abitato di Squillace.

E ancora: la regimentazione delle acque meteoriche nel centro abitato di Squillace Lido; il servizio di gestione e manutenzione, adeguamento, ammodernamento tecnologico e funzionale e risparmio energetico degli impianti di pubblica illuminazione esistenti sul territorio; e l’avvio del primo lotto funzionale per l’ampliamento del cimitero.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.