Stampa Stampa
9

BANDO “SPORT E PERIFERIE”, MAIDA C’È


Comune partecipa con progetto di realizzazione e rigenerazione di un impianto sportivo finalizzato all’attività agonistica

di REDAZIONE

MAIDA (CZ) –  2 NOVEMBRE 2020 – L’Amministrazione comunale di Maida parteciperà al bando “Sport e Periferie 2020” per la selezione di interventi da finanziare nell’ambito delle risorse messe a disposizione dalla legge 160 del dicembre 2019, n. 160, provvedimento ministeriale che autorizza la spesa di 10 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2018.

 Si tratta di risorse assegnate all’Ufficio per lo sport (di seguito Ufficio) della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Nei giorni scorsi, infatti, la Giunta municipale guidata dal sindaco Salvatore Paone ha deliberato l’approvazione del progetto esecutivo relativo ai lavori di realizzazione e rigenerazione di un impianto sportivo finalizzato all’attività agonistica, localizzato nella frazione Vena del Comune di Maida.

Ai sensi di quanto previsto, è stato emanato il decreto del Ministro per le politiche giovanili e lo sport 12 maggio 2020, che definisce i criteri e le modalità di gestione delle risorse assegnate all’Ufficio per lo sport, procedendo alla ricognizione delle risorse finanziarie complessive sono stati destinati al bando sport e periferie 2020, fondi per un importo complessivo pari ad 140.000.000 euro.

L’Amministrazione comunale ha affidato all’UTC la redazione del progetto definitivo.

Il costo opera – tra l’importo dei lavori soggetti a ribasso di 484.169,90 euro e gli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso 14.500 euro – ammonta ad un totale di 680.000 euro.

“In questi anni abbiamo prestato la massima attenzione agli impianti sportivi comunali – afferma il sindaco Paone -. Il progetto approvato dalla giunta per partecipare al bando “Sport e Periferie” mira ad ottenere un finanziamento per il recupero del polifunzionale e il potenziamento del campo sportivo di Vena.

Inoltre, il campetto di calcetto della frazione era stato già recuperato con il rifacimento del manto sintetico, stessa cosa per il campetto di Maida, oltre ad aver già messo a norma il campo sportivo di Maida e avviata la gestione a soggetti privati del polifunzionale di località Vallini e presto anche del palazzetto dello sport.

Un investimento in idee, progetti e opere già realizzate sugli impianti sportivi – conclude il sindaco Paone – che hanno già dato la possibilità di incrementare l’attività dello sport nel nostro Comune attirando anche giovani dai paesi limitrofi”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.