Stampa Stampa
23

BADOLATO, DA PAESE IN VENDITA ALLA RINASCITA


Borgo calabrese esempio di recupero urbanistico

Fonte: di Mario DI CIOMMO (https://www.repubblica.it/dossier)

BADOLATO (CZ) – 11 LUGLIO 2021 – C’era una volta un “paese in vendita”. Oggi Badolato, in provincia di Catanzaro, ha riposto nel cassetto quella definizione disperata e si è trasformato in uno dei borghi più ricercati d’Italia, capace di rinnovarsi e ritrovarsi dopo decenni difficili.

A partire dal secondo dopoguerra il comune calabrese aveva infatti assistito a un lento e inesorabile spopolamento che lo aveva portato a svuotarsi a poco a poco. L’inversione di tendenza arrivò negli anni Novanta e ha una data ben precisa: il 27 dicembre 1997. Quel giorno nella zona di Badolato Marina sbarcarono più di 800 rifugiati curdi. Molti cittadini, che ancora possedevano le chiavi di vecchie case e rimesse, le consegnarono ai nuovi arrivati.

Il paese si ripopolò temporaneamente e il Ministero degli Interni attivò finanziamenti per costruire nuove infrastrutture fognarie, linee elettriche e tutta una serie di interventi di base per rendere strutture fatiscenti, abitabili. Come risultato immediato si ebbe una grande risonanza a livello mediatico che oltrepassò anche i confini nazionali: l’area antica del comune divenne caso di studio e luogo di interesse internazionale. 

La trasformazione definitiva del borgo avvenne qualche anno più tardi con l’arrivo dei turisti da oltreoceano. La prima fu una signora americana che, stregata dalla bellezza del posto, rimase più di un mese in paese cercando di comprare un immobile: si chiuse così la prima compravendita a stranieri, non per uso residenziale ma turistico.

Fu solo il primo passo: nel corso degli anni la notorietà di Badolato continuò a crescere e con lei l’interesse di visitatori provenienti da Nord-Europa e Stati Uniti. Nacquero così società immobiliari specializzate nel recupero e nella vendita degli immobili abbandonati.

A oggi sono centinaia le persone che hanno acquistato strutture nel comune. Non mancano gli italiani, con la Toscana come regione di provenienza maggiormente rappresentata.

L’interesse crescente ha fatto salire anche il valore degli immobili rispetto al passato, ma i prezzi rimangono ampiamente abbordabili se comparati con altre realtà dell’entroterra della nostra penisola.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.