- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

AUTOLAVAGGIO COME “BASE” DELLO SPACCIO, DUE ARRESTI A CATANZARO

I carabinieri da diversi giorni hanno notato un viavai di noti tossicodipendenti nei pressi della struttura in cui due giovani arrestati prestavano la propria attività lavorativa

di REDAZIONE 

CATANZARO  –  5 OTTOBRE 2019 – Proseguono i servizi di contrasto allo spaccio di stupefacenti da parte dei Carabinieri della Compagnia di Catanzaro.

Nella giornata di ieri i militari delle stazioni di Catanzaro Santa Maria e di Squillace hanno tratto in arresto L. P. 20enne e D. P. 25enne, fratelli catanzaresi incensurati, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Da diversi giorni i militari delle due stazioni avevano notato un viavai di noti tossicodipendenti nei pressi dell’ autolavaggio in cui due giovani prestavano la propria attività lavorativa nel quartiere di Santa Maria di Catanzaro.

Decisi pertanto a verificare ed approfondire quei sospetti i militari delle 2 stazioni ieri hanno proceduto a una perquisizione degli uffici dell’autolavaggio trovando alcune dosi di marijuana già confezionata e altra ancora imbustata nonché bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. In tutto oltre 50 i grammi di stupefacente rinvenuto.

I due sono stati quindi tratti in arresto in flagranza di reato e sottoposti, su disposizione dell’autorità giudiziaria, al regime degli arresti domiciliari nella loro abitazione.