Stampa Stampa
13

ATTIVITÀ PUBBLICIATARIA, OLIVADI DICE “NO” AL VOLANTINAGGIO


Olivadi, uno scorcio del paese

Ordinanza del sindaco in vigore fino al prossimo 30 ottobre. Obiettivo è l’abbandono incontrollato di carte sul territorio con rischi igienico – sanitari

di Franco POLITO

OLIVADI (CZ) –  7 LUGLIO 2021  «Divieto, fino al prossimo 30 ottobre, di svolgere attività pubblicitaria tramite volantinaggio nell’ambito di tutto il territorio comunale».

Lo dispone un’ordinanza del sindaco di Olivadi, Nicola Malta.

«L’obiettivo – aggiunge il sindaco – è quello di impedire l’uso del volantinaggio che provoca l’abbandono dei volantini sul territorio comunale con i conseguenti disservizi» attraverso l’adozione di misure finalizzate a «un corretto e razionale svolgimento di attività pubblicitarie nell’ambito del territorio comunale, allo scopo di contenere problemi di natura igienico-sanitaria conseguenti ad un abbandono incontrollato dei predetti volantini nel territorio comunale».

Malta insiste molto su un concetto di base: «Una simile regolamentazione, soprattutto per il periodo estivo, è fondamentale per  scongiurare situazioni di degrado, in conseguenza dell’abbandono dei volantini pubblicitari lungo le vie e le piazze».

Il sindaco, inoltre, ha disposto «che il servizio di Polizia con i funzionari ed Agenti si incarichino di verificare il rispetto  del provvedimento e applichino le sanzioni previste nel caso di inosservanza della stessa».

Una copia dell’ordinanza è stata inviata anche alla Stazione Carabinieri di San  Vito sullo Ionio, competente per territorio.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.