Stampa Stampa
71

ASP CALABRESI, ECCO LE NOMINE


Su decisione Giunta Regionale si è registrato un duro scontro tra il ministro della Salute Giulia Grillo e il presidente Mario Oliverio

di REDAZIONE 

VIBO VALENTIA – 16 GENNAIO 2019 –  Al termine della riunione che si è svolta nella giornata di lunedì, la Giunta regione, presieduta dall’assessore vicario Franco Rossi, ha approvato una serie di provvedimenti in materia sanitaria.

Con l’assistenza del segretario Ennio Apicella, l’esecutivo, su proposta del presidente della seduta Rossi, ha approvato la delibera di riapertura dei termini per la nomina dei nuovi direttori generali delle Aziende sanitarie provinciali e delle Aziende ospedaliere. Al bando, come prevede la normativa nazionale, possono partecipare solo gli iscritti all’albo nazionale dei direttori generali. 

Successivamente la Giunta ha proceduto alla nomina dei commissari delle Aziende sanitarie provinciali di Catanzaro, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia e dell’Aziende ospedaliero-universitaria Mater Domini di Catanzaro i cui vertici erano scaduti.

«Nelle more dell’espletamento delle procedure per l’individuazione dei nuovi direttori generali – riporta un comunicato della Regione – si è proceduto alla nomina utilizzando gli stessi direttori generali uscenti o facenti funzione purché iscritti all’albo nazionale dei direttori generali. Per quanto riguarda l’Asp di Reggio Calabria, si è in attesa delle determinazioni della struttura commissariale in ordine al ritiro del provvedimento con il quale il commissario Scura si è autonominato soggetto attuatore come richiesto dai Ministeri affiancanti, mentre il direttore generale dell’Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio terminerà il mandato il prossimo anno».

Queste le nomine: Angela Caligiuri all’Asp di Vibo; Giuseppe Fico all’Asp di Catanzaro; Antonello Graziano all’Asp di Crotone; Raffaele Mauro all’Asp di Cosenza; Caterina De Filippo all’Azienda ospedaliera Mater Domini; Achille Gentile all’Azienda ospedaliera Annunziata di Cosenza e Vittorio Prejanò all’Azienda ospedaliera di Reggio.

Sulle nomine, però, si è registrato un duro scontro tra il ministro della Salute Giulia Grillo e il presidente Mario Oliverio in quanto, secondo la stessa Grillo, «non c’è stata alcuna condivisione con il nuovo commissario per il rientro dal debito Saverio Cotticelli e del sub commissario Thomas Schael, recentemente nominati dal Consiglio dei ministri».

Sempre in tema sanità è stata approvata inoltre la delibera per l’avviso di selezione dei direttori sanitari e amministrativi delle Aziende sanitarie e ospedaliere.

Approvata anche la delibera per la proposizione del ricorso al Tar contro la nomina del sub commissario Thomas Schael per incompatibilità derivante da lite pendente nei confronti della Regione. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.