Stampa Stampa
78

ARMONIED’ARTEFESTIVAL, DOMENICA 7 NOVEMBRE AL PARCO DELLE BIODIVERSITA’ DI CATANZARO SI CONCLUDE LA XV EDIZIONE


Giù il sipario su un 2015 da incorniciare 

di REDAZIONE 

CATANZARO – 6 NOVEMBRE 2015 –  Ci sono Festival sperimentali. Ci sono Festival popolari. Ci sono Festival che, con i loro cartelloni, riescono a individuare un delicato connubio di performance che guardano all’Arte e alla Cultura come obiettivo di un interesse comunque  collettivo, seppur non commerciale. E’ il caso di Armonied’ArteFestival che, spentasi l’eco degli eventi estivi, non accenna ad allontanarsi dallo scopo che oramai da quindici anni si prefigge di perseguire.

In una edizione da incorniciare come questa del 2015, le presenze di assoluti profili internazionali come Bobby McFerrin e Josè Carreras, le tre produzioni teatrali originali, la performance ancora carismatica di Carla Fracci e del Balletto del Sud, e la sapiente rilettura di alcune pagine importanti di Dante Alighieri, hanno marcato ancora una indimenticabile stagione spettacolistica. Ma Armonied’ArteFestival, il cui ente attuatore è l’omonima Fondazione, nel suo interesse ha la valorizzazione del territorio, di quei siti che raccolgono e diffondono l’Arte in tutte le sue pur diverse espressioni e soprattutto nelle risorse umane che sono linfa fondamentale per ogni idea e progetto, e in particolare le risorse giovani.

E in tal senso si colloca l’ultimo appuntamento di questa edizione. Domenica 8 novembre a Catanzaro, a partire dalle 10,30, Armonied’ArteFestival sposterà il suo obiettivo all’interno del Parco della Biodiversità Mediterranea, in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, con il FAI e con l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, per una giornata all’insegna della scoperta dell’arte contemporanea, ma anche della valorizzazione appunto dei giovani artisti che il nostro territorio esprime.

Nel corso di una mattinata fatta di visite guidate nei luoghi affascinanti del Parco cittadino che ospita le prestigiose installazioni di alcuni dei più importanti artisti dello scenario mondiale, che saranno illustrate da giovani liceali formati con il progetto Cicerone a cura del Fai ( Fondo per l’ambiente Italiano ); Armonied’Arte sosterrà anche la qualità artistica di alcuni studenti dell’Accademia delle Belle Arti : infatti Raffaella Ameduri, Giuseppe Salvatore Barillaro, Leonardo Cannistrà, Rosa Maria Caroleo, Andrea Corsello, Tommaso Palaia, Tyron Pironaci, Stefano Pullano, Tiziana Procopio, Marco Ronda, Valentina Siniscalchi, Maria Tarantino, Carla Tomaino e Caterina Trapasso animeranno il percorso realizzando opere estemporanee ispirate alle installazioni presenti nel Parco. Un importante spazio concesso a questi giovani calabresi le cui opere verranno selezionate per successive esposizioni all’interno del Parco.

«Armonied’Arte – dichiara il direttore artistico Chiara Giordano – fa dello spirito positivo uno stile di vita, crede nello slancio operativo anche nei contesti difficili,  e nella forza delle idee che vengo o dalla creativitá e dall’energia; così chiude la quindicesima edizione con i giovani che forse più di altri incarnano tutto questo ! E dunque siamo certi che gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti e dei licei scientifici e classico di Catanzaro coordinati dal FAI sapranno porgere al mondo adulto una luminosa mattina di informazione  culturale e produzione artistica».

«Il progetto “Apprendisti Ciceroni” –  ha inoltre dichiarato il Presidente Annalia Paravati – voluto dal FAI ha preparato negli anni centinaia di studenti dei licei scientifici e classici attraverso una formazione specifica grazie ai docenti delle scuole e ai volontari del FAI. Attraverso la formazione i giovani studenti si sono impossessati delle informazioni sul Parco della Biodiversità Mediterranea e saranno proprio loro ad accogliere  gli ospiti che prenderanno parte alla giornata guidandoli nella visita . Il progetto nazionale ha una valenza didattica e divulgativa sperimentata, gli studenti hanno così la possibilità di conoscere il territorio innamorandosi della propria terra e trasmettendo con orgoglio i contenuti assimilati».

«Gli studenti che prenderanno parte alla giornata di domenica – conclude Gloria Samà, Presidente del FAI Catanzaro – sono circa trenta individuati tra il liceo classico Galluppi, il liceo scientifico Siciliani e il liceo scientifico Fermi. Voglio ringraziare i professori per il grande impegno che hanno dedicato al progetto e i ragazzi che si dimostrano sempre più felici ed entusiasti di affiancare il FAI in questa iniziativa. Del resto, i giovani sono una risorsa inesauribile e questo progetto funziona non solo da punto di vista culturale ma anche da quello sociale consentendo loro di superare le paure e la timidezza iniziale».

La giornata di domenica offrirà in coda anche una visita guidata al museo Storico Militare ( MUSMI ) sempre all’interno del Parco.

Dunque una conclusione della XV edizione di Armonied’ArteFestival nel suo spirito più connotativo, e cioe” lo sguardo verso il futuro”.

L’appuntamento è  ad ingresso libero e gratuito, per info è possibile consultare il sito www.armoniedarte.com.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.