Stampa Stampa
60

ARGUSTO (CZ) – ESAMI CON ESITO SFAVOREVOLE, SCATTA IL DIVIETO SI USARE L’ACQUA


Ordinanza cautelativa del sindaco Valter Motozzo nelle more degli accertamenti per risalire ad eventuali anomalie

di Franco POLITO

ARGUSTO (CZ) – 19 SETTEMBRE 2015 – Valori oltre la norma per l’acqua corrente nelle condutture pubbliche argustesi.

Stando alla nota inviata in Comune dall’Asp di Catanzaro – Area Dipartimentale di Prevenzione, il responso è nelle analisi effettuate sui campioni prelevate dalla fontana pubblica di corso Umberto lo scorso 16 settembre.

Di fronte a cotanto risultato, sono scattati gli accertamenti per rilevare eventuali anomalie alla rete di adduzione. Ad essi si è accompagnata anche l’ordinanza con cui il sindaco Valter Matozzo ha disposto il divieto di utilizzo dell’acqua proveniente dalla rete idrica comunale.

Il provvedimento, di natura cautelativa ed a tutela della salute pubblica, inibisce l’uso dell’acqua per scopi potabili. «In particolare – spiega Matozzo – abbiamo vietato l’utilizzo finalità alimentar, per il lavaggio e la preparazione degli alimenti, per l’igiene orale oltre che per il lavaggio di stoviglie, utensili da cucina, apparecchiature sanitarie e oggetti per l’infanzia quali biberon, contenitori di pappe e altri “strumenti” simili”».

Nessun divieto, invece, per il lavaggio della casa, il funzionamento degli impianti sanitari e per l’igiene delle persona generalmente intesa.

Oltre che affissa nei luoghi pubblici, copia del provvedimento è stata trasmessa all’Asp di Catanzaro, all’Arpacal e alla Sorical.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.