Stampa Stampa
7

ARGINARE L’IMPATTO DELLA CRISI, COMUNE S. CATERINA ABOLISCE TASSA OCCUPAZIONE SUOLO


Iniziativa vuole essere, anche, un investimento sul futuro per ripartire quando l’emergenza sarà conclusa

di REDAZIONE

SANTA CATERINA DELLO IONIO (CZ) –  11 MAGGIO 2020 –  L’Amministrazione comunale di Santa Caterina dello Ionio, guidata dal sindaco Francesco Severino, considerata l’emergenza Coronavirus, ha messo a punto alcune iniziative volte al sostegno delle diverse attività del territorio. 

Tra queste l’abolizione del Canone per l’occupazione del suolo pubblico (Cosap)  e la sospensione dei pagamenti di tutti i tributi comunali e le entrare comunali, da parte dei cittadini di Santa Caterina dello Ionio, sino al 30 giugno 2020.

Gli operatori commerciali titolari di attività di somministrazione di alimenti e bevande che abbiano una concessione di suolo pubblico e che sono stati impossibilitati a svolgere la propria attività a causa del diffondersi dell’epidemia, saranno esenti del pagamento del Cosap 2020.

Arginare l’impatto economico di questa crisi sul fatturato del commercio e delle attività produttive – dichiara l’assessore al turismo e alla cultura Federica Carnovale – è una delle priorità.  

L’abolizione della Cosap vuole essere, anche, un investimento sul futuro per ripartire quando l’emergenza sarà conclusa.

A fianco a questo provvedimento –continua l’assessore Carnovale- si è deciso di prorogare la sospensione del pagamento dei tributi sino al 30 giugno 2020, è un atto immediato che il Comune vuole fare per dare un po’ di respiro, un segnale concreto di vicinanza, in attesa che si definiscano misure comuni tra tutte le istituzioni, locali, centrali e comunitarie.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.