Stampa Stampa
67

APPALTI CALABRIA, MANNO: «RIBELLIAMOCI»


Grazioso Manno

Riceviamo e pubblichiamo:

PRESERRE (CZ) –  15 MAGGIO 2019 –  «Quanto sta emergendo dalle ultime inchieste giudiziarie, lascia l’amaro in bocca e dimostra come, ancora una volta, determinati personaggi all’interno del centrosinistra tirano le fila su nomine, appalti ed altro, pur non avendo ruoli istituzionali.

Una vera e propria vergogna che dimostra come in Calabria tutto cambia senza cambiare nulla.

Le intercettazioni pubblicate sui giornali, confermano purtroppo un’amarezza realtà: tutto si fa per interessi personali e non certo per l’interesse pubblico.

Sono sinceramente esterrefatto per quello che leggo. Oliverio e Company, durante la campagna elettorale regionale scorsa, affermarono che avrebbero rivoltato in positivo la nostra Regione come un calzino.

Apprendiamo con stupore che il calzino era già bucato fin dall’inizio.

Nomine di comodo, appalti pilotati, incarichi agli amici degli amici, segreterie piene di persone fidatissime ma inesperte, bandi emanati e poi sospesi, dirigenti generali con innumerevoli incarichi di comodo, e chi più ne ha più ne metta.

 Insomma una vera Corte dei miracoli, costruita ad hoc per i fedelissimi. Un cerchio magico che ha portato la Calabria ancora più a fondo di quanto lo fosse già.

Se sono veri i rilievi mossi dalla Magistratura (ed io non ho dubbi), tutti, e sottolineo tutti i personaggi coinvolti devono, devono immediatamente dimettersi. E coloro che , pur pesantemente coinvolti anche se non hanno un incarico pubblico, dovrebbero fare mea culpa e finire di fare i burattinai, o i “grandi vecchi” che tutto decidono alle spalle dei cittadini onesti.

Personalmente sono stanco dei “soliti noti” e dei “soliti nomi” che da anni spadroneggiano nella nostra terra, riducendola l’ultima Regione d’Europa. Ma tantissimi cittadini calabresi sono ormai stanchi: stanchi dei facili arricchimenti alle spalle dei cittadini onesti.

Dobbiamo dire finalmente “basta” a questo stato di cose; dobbiamo dire “basta” lo ripeto fino alla nausea) ai soliti noti ed ai soliti nomi che hanno distrutto le nostre speranze.

“Ribelliamoci una volta per tutte”.

Altrimenti saremo complici di coloro che ci hanno portato alla rovina, senza distinzione di colore».

Grazioso MANNO, Presidente Consorzio di bonifica Ionio Catanzarese.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.