Stampa Stampa
480

AMORE E SERVIZIO, A STALETTÌ IL VIRUS RAFFORZA LA “PARROCCHIA IN USCITA”


Banco Alimentare e Centro di Ascolto: l’impegno sociale del parroco don Roberto Corapi

di Franco POLITO

STALETTÌ (CZ) –  25 APRILE 2020 –  Banco Alimentare: continua con passione e zelo l’azione pastorale del parroco don Roberto Corapi a favore dei più bisognosi.

Da ben 15 anni don Roberto sostiene le famiglie in difficoltà: il Banco Alimentare si sta rivelando un prezioso alleato.

Ed è in questo periodo di Coronavirus, don Roberto Corapi, con lo zelo apostolico che accompagna la discreta consegna degli alimenti, sta spingendo sull’ acceleratore della solidarietà.

In questo periodo di Coronavirus, ha rafforzato l’idea della “chiesa in uscita” (quella che esce dalle mura delle chiese e va incontro all’uomo) e l’aiuto ai più bisognosi.

Con il sorriso perennemente stampato sul volto, che nessuna mascherina riuscirà mai a spegnere, nel quotidiano impegno parrocchiale che non perde di vista il “sociale”, rivolge a tutti il suo splendido “Cristo Regni”.  

«Da un bel po’ di tempo –  sottolinea –  con amore, insieme al gruppo Caritas della parrocchia, ho istituito il Banco Alimentare collaborando in sintonia anche con la Caritas diocesana.

Ho letto subito, e analizzato il territorio parrocchiale, rendendomi  conto dei bisogni di tanta gente».

Nella “galassia” della solidarietà per don Roberto non c’è solo il pianeta del Banco Alimentare. Recentemente ha istituito un centro ascolto.

Nel suo ufficio, nella più assoluta riservatezza, tanta gente (anche del comprensorio) si rivolge a lui per essere ascoltata. E lui, da buon pastore buono, riesce sempre a soddisfarla.

Sì, perché secondo don Roberto «alle richieste di aiuto bisogna rispondere con amore e servizio».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.