Stampa Stampa
38

AMBIENTE, IL MARE DI SOVERATO SI CONFERMA DA “BANDIERA BLU”


In provincia di Catanzaro ancora sugli scudi Sellia Marina. In tutto le calabresi sono 15

 di Franco POLITO  

SOVERATO (CZ) –  10 MAGGIO 2021 – Soverato si conferma “Bandiera Blu” anche per il 2021, la quinta consecutiva.

«La vera sfida  – commenta entusiasta il sindaco Ernesto Francesco Alecci – non è raggiungere importanti risultati ma riuscire a mantenerli negli anni».

Alecci aggiunge: «Benvenuti ai nuovi Comuni nella speranza che il prima possibile tutta la costa calabrese possa tingersi di blu».

Poi conclude: «Viva Soverato! Io ci credo!»

Sono 201 i comuni italiani premiati quest’anno con la Bandiera Blu, il riconoscimento per la sostenibilità ambientale assegnato ogni anno che per la loro sostenibilità ambientale dalla FEE, la Foundation fon Environmental Education.

 Nei 201 Comuni sono inseriti complessive 416 spiagge, che corrispondono a circa al 10% delle spiagge premiate a livello mondiale e 81 approdi turistici. 

 In Calabria ci sono due new entry, entrambe nel Cosentino: si tratta di Diamante e Santa Maria del Cedro

  La provincia di Cosenza, però, perde Rocca Imperiale.

 In totale sono 15 le “Bandiere Blu” calabresi: In provincia di Cosenza: Tortora, Praia a Mare, San Nicola Arcella, Santa Maria del Cedro, Diamante, Roseto Capo Spulico, Trebisacce, Villapiana. In provincia di Crotone: Cirò Marina, Melissa. In provincia di Catanzaro: Sellia Marina, Soverato. In provincia di Vibo Valentia: Tropea. In provincia di Reggio Calabria: Roccella Jonica, Siderno.

 Cosa sono le “Bandiere Blu”

Il programma internazionale Bandiere Blu guidato dall’organizzazione no-profit Foundation for Environmental Education (FEE) assegna il suo riconoscimento di qualità ambientale alle località le cui acque sono risultate “eccellenti” negli ultimi 4 anni, in base alle analisi eseguite dalle Arpa (Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente).

Ma le acque pulite sono solo il primo passo per aggiudicarsi il vessillo blu. Sono ben 32 criteri di valutazione del programma, aggiornati periodicamente, che bisogna soddisfare.

Dalla presenza di vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato e aree verdi alla raccolta e gestione dei rifiuti, dal livello dei servizi delle spiagge e dell’ospitalità alberghiera all’impegno delle amministrazioni per l’educazione ambientale di giovani, turisti e residenti.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.