Stampa Stampa
44

AMARONI, SEMAFORO VERDE AL RECUPERO DEGLI ALLOGGI POPOLARI


Progetto ok, disponibili 92mila euro già richiesti dall’Aterp alla Regione Calabria

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

AMARONI (CZ) –  31 GENNAIO 2020 –  Approvato il progetto definitivo ed esecutivo per la ristrutturazione di quattro alloggi di edilizia residenziale popolare ad Amaroni.

Il sindaco Gino Ruggiero ha partecipato alla riunione del comitato tecnico, ieri mattina, nella sede dell’Aterp regionale, presente il commissario straordinario Ambrogio Mascherpa, durante il quale sono state esaminate le pratiche relative al programma di reinvestimento dei proventi conseguiti nel 2017 e derivanti dall’alienazione degli alloggi e, quindi, è stato approvato il progetto per i lavori di recupero dei due fabbricati in cui sono ubicati i quattro alloggi popolari.

Due appartamenti sono abitati da altrettanti nuclei familiari, mentre gli altri due sono inagibili, per cui grazie al nuovo intervento possono essere definitivamente recuperati e assegnati agli aventi diritto.

«Dopo l’intervento di rimozione dell’amianto e il rifacimento del tetto effettuato lo scorso anno – spiega Ruggiero – possiamo ritenerci soddisfatti per questi nuovi lavori attesi da molti anni».

Per i lavori di recupero sono disponibili 92mila euro, programmati e richiesti alla Regione da Aterp attraverso i fondi della legge n. 560/1993 e con le procedure previste dal decreto del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Gli alloggi, la cui edificazione risale agli anni Cinquanta, sono ubicati in via Francia, nella zona sud di Amaroni.

Nel corso di un precedente incontro con il commissario Mascherpa si era convenuto di avviare una ricognizione complessiva sulla condizione dell’intero patrimonio di edilizia residenziale pubblica, al fine di verificare lo stato dei fabbricati, e sulla conduzione degli stessi alloggi, per la pianificazione di eventuali ulteriori interventi ritenuti necessari all’esito della verifica.

Un incontro proficuo e positivo che ha consentito di pianificare le iniziative per meglio corrispondere ad avvertite esigenze degli utenti e assegnatari e a mettere mano, con un primo significativo intervento, ad un patrimonio che necessitava da tempo di interventi adeguati di manutenzione.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Ruggiero, secondo il quale «la collaborazione con Aterp Calabria può finalmente consentire la soluzione di annosi problemi sugli insediamenti popolari amaronesi». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.