Stampa Stampa
10

AMARONI, OK DEL CONSIGLIO A PIANO RIFIUTI E CONSUNTIVO


Amaroni: Palazzo Canale, sede del municipio

Assise presieduta dal sindaco Gino Ruggiero, relazioni sugli argomenti del vice Teresa Lagrotteria

 di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud, 6 maggio 2022)

 AMARONI (CZ) –  9 MAGGIO 2022 –  Piano rifiuti 2022 e bilancio consuntivo 2021.

 Sono i due punti su cui si è concentrata la discussione del consiglio comunale di Amaroni presieduto dal sindaco Gino Ruggiero.

 Su entrambi gli argomenti ha relazionato la vicesindaca e assessora alle finanze Teresa Lagrotteria.

 I costi complessivi del nuovo piano dei rifiuti ammontano a 302 mila euro, in lieve diminuzione rispetto ai due anni precedenti.

 Il sindaco, dal canto suo, ha evidenziato i lusinghieri risultati sulla raccolta differenziata: nel 2015 la percentuale era del 25,78%; nel 2021 la percentuale è salita al 63,68%, con conseguente notevole calo dei costi di conferimento in impianto della frazione indifferenziata dei rifiuti,  poiché, grazie alla efficace  campagna di sensibilizzazione portata avanti in questi ultimi sei anni dall’amministrazione comunale, la tariffa per tonnellata scontata dal comune si è dimezzata.

 Sul rendiconto 2021, Lagrotteria ha messo in risalto il fatto che «il risultato di amministrazione, che misura la capacità di soddisfare, in termini di risultato, le aspettative espresse dai cittadini, è di oltre un milione di euro con un’eccedenza dell’avanzo sui vincoli pari ad oltre 200 mila euro che non richiede, dunque, operazioni di ripiano».

 Poi ha fatto una dettagliata descrizione delle varie missioni. «Abbiamo riattivato- ha sottolineato Lagrotteria – i tirocini formativi per i percettori di mobilità in deroga dopo il periodo di sospensione imposto dal Covid e sottoscritto la convenzione con il Ministero della Giustizia che ha consentito il ricorso all’istituto della messa alla prova dei soggetti beneficiari allo svolgimento di lavori di pubblica utilità.

 Abbiamo messo in sicurezza e adeguato l’edificio della scuola media  e completato i lavori sull’impiantistica dei locali ospitanti la scuola dell’Infanzia». Fra gli altri interventi operati, la vicesindaca ha ricordato anche quelli per la tutela e valorizzazione dei beni e delle attività culturali; manutenzione ordinaria sulle aree verdi attrezzate e sulle strutture destinate allo sport e al tempo libero; miglioramento dei servizi; attenzione al decoro urbano; promozione territoriale attraverso adeguate strategie di marketing a supporto dell’incremento dell’offerta turistica.

 Ed ancora, le strategie di promozione del miele locale, l’avvio della procedura per il recupero delle aree degradate, la riqualificazione e l’ammodernamento della viabilità, una politica tributaria attenta alle fasce deboli della comunità.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.