Stampa Stampa
17

AMARONI E RISCH, IL GEMELLAGGIO SBARCA IN RETE


Saltato causa virus il tradizionale viaggio delle Palme in Svizzera, tra i due comuni si fortificano gli scambi e i progetti online

di  Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

AMARONI (CZ) – 7 APRILE 2021 –  Tradizione vuole che una delegazione di amministratori comunali di Amaroni trascorresse le feste prepasquali in Svizzera, insieme agli amici del “Circolo Famiglia Amaronese” (Cfa) di Lucerna.

Qui vivono diversi cittadini amaronesi, emigrati per motivi di lavoro, i quali hanno costituito un’associazione molto attiva. L’associazione da circa 50 anni costituisce un punto di riferimento per tutti gli amaronesi residenti in Svizzera, promuovendo iniziative di carattere culturale e ricreativo.

Quest’anno purtroppo, causa emergenza Covid, non è stato possibile incontrarsi di persona.

E allora la consigliera comunale delegata ai rapporti con le associazioni estere Maria Rosa Tarzia ha organizzato un incontro virtuale sul web, coinvolgendo anche Maria Wyss, presidente del comitato “Amici di Amaroni” di Risch, sempre in Svizzera, con cui è in atto un proficuo gemellaggio, oltre alla presidente del Cfa Luana Ruggiero.

È stato così possibile scambiarsi idee e progetti fra le tre comunità.

Anzitutto sono stati confermati gli appuntamenti del 31 agosto, serata del gemellaggio tra Amaroni e Risch, con contestuale tradizionale “serata del risotto”, e del 1. settembre, giornata dedicata al torneo di calcio con il comitato Cfa.

«Con la presidente Maria Wyss – afferma Tarzia, che è anche presidente del comitato “Amici di Risch” e conosce bene la lingua tedesca – abbiamo concordato di vederci almeno due volte all’anno, rispettivamente in Calabria e in Svizzera, per discutere sull’andamento e sulla programmazione dei progetti in cantiere.

Ho proposto, inoltre, di fissare una data in estate per un evento dedicato al nostro gemellaggio che dovrà diventare appuntamento fisso ogni anno.

Con la presidente Luana Ruggiero abbiamo in atto diversi progetti per rilanciare la nostra cittadina dal punto di vista turistico. Siamo tre presidenti donne e, quindi, se vogliamo tutto è possibile».

Altri incontri on line fra le tre realtà si terranno anche a maggio e a giugno.

L’obiettivo è quello di far sì che gli emigrati amaronesi possano avere occasioni di incontro non solo durante le vacanze estive in Calabria, ma anche durante gli altri periodi dell’anno in terra elvetica.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.