Stampa Stampa
253

AMARONI E IL SOGNO – REALTÀ CALABRO AMERICANO


Riceviamo e pubblichiamo:

AMARONI (CZ) –  9 AGOSTO 2019 – Con il Social Day si concludono gli appuntamenti della programmazione estiva di E…state ad Amaroni 2019, l’iniziativa culturale con cui l’amministrazione comunale da anni si candida per promuovere l’offerta turistica e culturale della Regione Calabria.

“E … state ad Amaroni” si rivela un “Open space”, nel quale confluiscono  sport, teatro d’autore, tradizioni, enogastronomia, musica, spettacoli di animazione, solidarietà, cultura nelle sue diverse accezioni. 

Calano le luci e dal palco a dominare la scena arriva Elena Lagrotteria, giovanissima musicista, che con il suo violino incanta l’anfiteatro. Ha appena 14 anni e in Svizzera, dove vive, ha ottenuto una borsa di studio che la farà esibire con un’importante orchestra.

La serata prosegue con i consiglieri comunali Antonio Scamarcia, delegato all’organizzazione delle manifestazioni e degli eventi,  e  Francesco Muzzi’, delegato allo sport, che accolgono sul palco l’ ASD Amaroni ’08, la società sportiva di calcio Amaronese, presente  al gran completo con in testa il presidente Domenico Sorrentino.

Vogliono suggellare lo stretto legame con i concittadini residenti all’estero e  ringraziare quanti hanno contribuito al sostegno  della squadra di Seconda Categoria nel corso dei vari campionati. 

I loro saluto è rivolto soprattutto agli sponsor, che vivono e operano fuori dal territorio italiano, per il prezioso contributo. In segno di riconoscenza e di affetto la società consegna loro una targa-ricordo della serata, con la certezza che insieme si raggiungeranno tanti altri splendidi risultati.

E’ la volta  di un importante momento istituzionale: la consegna delle borse di studio. Si parte con quelle  al merito, finanziate da anni dall’amministrazione comunale, destinate a giovani diplomati e laureati che si sono distinti durante il loro percorso di studi.

Salgono, dunque, sul palco il sindaco Luigi Ruggiero e il consigliere comunale con delega alla Pubblica Istruzione Patrizia Ruggiero, che consegnano simbolicamente l’assegno di 400, 00 euro ciascuno a 3 giovani laureati con il massimo dei voti: Giuseppe De Giorgio, neo laureato in Biotecnologie Genomiche, Molecolari ed Industriali; Raffaella Migliaccio, neo laureata in Informatica; Giulio Muzzì, neo laureato in Banking -And – Financial Planning.

L’atmosfera suggestiva e al contempo intima accompagna l’annuncio del conferimento delle borse di studio intitolate alla memoria di Vicki Ciampa, finanziate dal figlio,  Venanzio Ciampa, che,  visibilmente commosso, arriva sul palco insieme alla moglie Robin Merendino.

Il consigliere  Ruggiero introduce la figura di Vicki Ciampa e il significato delle borse di studio a lei intitolate. Sottolinea il percorso avviato anni addietro con le borse, sempre finanziate da Venanzio,  dedicate alla maestra Gina e  l’importante e delicato lavoro svolto dalla Commissione esaminatrice presieduta dal notaio Roberta Crispino, con componenti l’ arch. Giuseppe Antonio Zizzi, il dott. Mario Parentela e l’ avv. Antonello Talerico, neo presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catanzaro.

Ad insindacabile giudizio, la Commissione ha  assegnato le due borse di studio dell’importo di 4.000,00 euro ciascuna. 

Una va a Irene Sorrentino, laureata in Economia Aziendale e giovane studentessa del Corso di Laurea Magistrale in Governo e Direzione d’Impresa presso l’ Università di Firenze, con il progetto “Box schemes Amaroni”, un’idea progettuale sulla filiera corta che consenta un contatto diretto tra consumatori e agricoltori, bypassando le fasi intermedie, con un conseguente risparmio sui costi del prodotto finale. 

L’altra viene consegnata a Barbara Papaleo, laureata in Biotecnologie all’ Universita’ Tor Vergata di Roma con il progetto  “Valorizzazione e conservazione dei beni culturali Amaronesi – intervento di caratterizzazione e restauro degli elementi decorativi, storici e sacri della Chiesa di Santa Barbara”.

Venanzio Ciampa è un “figlio di Amaroni”, nei cui confronti ha un attaccamento e un affetto incondizionato, nonostante viva e lavori a New York dove dirige  la “Promotion Factory”, agenzia di comunicazione e marketing,  di successo mondiale, di cui è proprietario. La vita di Venanzio Ciampa incarna l’ “American dream”.

La fatica e la determinazione sono stati i suoi più grandi alleati nel raggiungere il successo e la fama internazionale, realizzando così il suo “sogno americano”.

Vuole essere un esempio e un mentore per i giovani studenti amaronesi, aiutandoli nel loro percorso di formazione. A questo è destinata la borsa di studio, attraverso un’opportunità economica che dia concretezza al loro sogno.

E dal sogno-realtà Calabro – Americano al sound etno popolare di Ciccio Nucera che con Calabria Sona travolge letteralmente la platea trasformando l’anfiteatro nel regno della Tarantella. Un ritmo incalzante che per ben due ore fa ballare tutti, ma proprio tutti.

Uno spettacolo di bravura, ritmo, tradizione, divertimento, coinvolgimento, che trascina e incanta perché, come compare sulla scenografia che fa da contorno ai bravissimi musicisti, la Tarantella produce dipendenza e cosa c’è di più social, inteso come condivisione e coinvolgimento, della nostra musica popolare?

Amministrazione Comunale di Amaroni 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.