Stampa Stampa
70

AMARONI (CZ) – “VINO E NOTE”, IL SAPORE ANTICO DELLA VENDEMMIA


Iniziativa del Comune, di concerto con il Centro Sociale Ricreativo Amaronese, alla riscoperta dell’arte di preparare il mosto. Dimostrazioni in piazza e tanto buon cibo. Praticamente come una volta

 di Franco POLITO

AMARONI (CZ) – 13 OTTOBRE 2016 –  “Coda” con le bollicine, domenica scorsa, per l’evento storicizzato “E…state ad Amaroni”, progetto culturale della civica amministrazione rientrato nell’ambito del bando “Eventi culturali” finanziato dalla Regione Calabria.

 Le bollicine sono state quelle di “Vino e Note”, manifestazione dedicata alla vendemmia organizzata dal Comune in compartecipazione con il “Centro Sociale Ricreativo Amaronese” che ha curato le dimostrazioni e gli allestimenti.

listener-8

In una frizzante serata d’ottobre, i bambini sono stati affascinati dall’osservare come, con gli strumenti tradizionali, si pigiava l’uva a piedi nudi e poi si passava nel tornio per ottenere il mosto. Particolari le attrezzature, recuperate dal “Centro Sociale Amaronese”,  che hanno consentito la dimostrazione. Molto belle anche le  botti di legno.

 Insomma, di tutto e di più  per ricreare l’atmosfera d’altri tempi, resa ancora più caratteristica dai canti “rurali” della vendemmia. Durante il laboratorio allestito all’aperto, infatti, sono stati eseguiti pezzi tipici della tradizione popolare. Inoltre, il folto pubblico presente, giunto anche dai paesi limitrofi, ha potuto gustare il classico pasto che accompagnava ed accompagna la vendemmia. Dal baccalà ai peperoni frutti, dalle alici agli insaccati: per il palato è stata gioia pura.  Non è mancato, “aggiunta” che non guasta mai, il tocco di modernità: l’intrattenimento musicale del gruppo “Drops Music  band” ha concluso la serata in allegria.

 Poi tutti a casa con la conferma di una certezza assoluta: l’abbinamento “Vino e Note” è sempre perfetto.

 

 

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.