Stampa Stampa
13

AMARONI (CZ) – “Una pianta contro la fame”


Una-pianta-contro-la-fame

Iniziativa dell’Oxfam che oggi e domani offre due piante da appartamento a fronte di un contributo minimo di 10 euro

Fonte: articolo di Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 18 ottobre 2014)

AMARONI (CZ) – 18 OTTOBRE 2014 – Si svolge oggi e domani, anche ad Amaroni, la prima edizione di “Una pianta contro la fame”, un’iniziativa dell’Oxfam Italia per raccogliere fondi contro la fame nel mondo.

Ad Amaroni, in piazza Matteotti, e in altre 600 piazze di tutta Italia, i volontari Oxfam offriranno due piante da appartamento, la “sansevieria rifasciata” e la “dracena marginata”, a fronte di un contributo minimo di 10 euro.

Nel mondo circa 800 milioni di persone soffrono la fame. Ogni anno la fame uccide più persone dell’Aids, della malaria e della tubercolosi messi insieme. Più di tre milioni ne sono vittime i bambini. Testimonial dell’iniziativa è l’ambasciatrice di Oxfam Italia, Ilaria D’Amico.

Ad Amaroni, il banchetto con le piantine sarà organizzato da Rocco Devito, volontario Oxfam. «La fame – spiega Devito – è frutto di profonde ingiustizie, prima di tutto quella di genere: le donne sono le più discriminate, anche se sono loro che sfamano le famiglie. L’evento di piazza di sabato e domenica fa parte, infatti, della campagna “Con le donne per vincere la fame”: sosterremo le donne nel mondo, facendo pressione per cambiare politiche e regole ingiuste nei loro confronti». 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.