Stampa Stampa
41

AMARONI (CZ) – «UN ENTE IN PERFETTA SALUTE», PAROLA DEL CONSIGLIO


Approvato Consuntivo 2017. A favore maggioranza, contraria opposizione

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) – 29 APRILE 2018 –  “Un ente in perfetta salute”.

E’ il “bollettino medico” diramato dal consiglio comunale che, sotto la presidenza del sindaco Luigi Ruggiero, ha approvato il conto consuntivo 2017.

I voti a favore del documento con cui l’amministrazione rende conto ai cittadini su come siano stati realmente impiegati i soldi pubblici, passa con i voti della maggioranza.

Per l’opposizione, invece, tra le cui fila è assente Luigi Foderaro, voto contrario dei consiglieri Barbara Olivadoti e Rossella Laugelli.

Nella sua relazione, l’assessore al Bilanco Teresa Lagrotteria ha ricordato come il consiglio, con l’approvazione del documento unico di programmazione (DUP), avesse a suo tempo identificato gli obiettivi generali e destinato le risorse di bilancio nel rispetto del pareggio tra risorse destinate (entrate) e relativi impieghi (uscite). 

«Il primo dato sottoposto all’analisi del consesso – ha spiegato l’assessore –  è il risultato della gestione di competenza. Con 1.743,330 euro fa segnare il pareggio tra entrate e uscite correnti nell’ambito degli stanziamenti di competenza. In pratica una situazione di cassa finale pari a eu 272.188,55 euro e una gestione di competenza con un saldo positivo di  6.405,00 euro».

Insistendo sullì’argomento, l’amministratore ha sottolineato che «con una percentuale di riscosso pari all’ 81,2 e di pagamenti del 92,2 non abbiamo fatto ricorso a risorse straordinarie nè per il bilancio corrente nè per il bilancio investimenti. Relativamente ai residui precedenti si dimostra un’elevata capacità di smaltimento sia degli attivi che dei passivi».

Capitolo analisi delle entrate derivanti da imposte, tasse, tributi speciali. «Su Imu, addizionale comunale Irpef, imposta pubblicità  – ha concluso –  abbiamo accertato il 99,8% e riscosso l’ 88,0%. In relazione all’Imu, poi, tra le entrate non ripetitive c’è da segnalare che sono state accertati 27.027,19 euro da recupero evasione tributaria. L’ Ente, soggetto ai vincoli di finanza pubblica, ha rispettato il saldo obiettivo secondo i parametri stabiliti dalla legislazione nazionale e non ha fatto ricorso  ad accensione di prestiti».

Sull’analisi delle singole missioni, infine, l’assessore ha delineato i risultati raggiunto Servizi Generali e Istituzionali, ordine pubblico e sicurezza, Missione: istruzione e diritto allo studio, Missione: valorizzazione beni ed attività culturali, Politica giovanile, sport e tempo libero, Turismo, Missione: assetto territorio, edilizia abitativa, Missione: Sviluppo sostenibile e tutela Territorio e Ambiente, Interventi Sociali e Sviluppo Economico.      

Sul “bollettino” anche il parere favorevole del revisore del conto che attesta l’attendibilità, gli obiettivi di finanza pubblica, la congruità dei crediti di dubbia esigibilità e il raggiungimento degli obiettivi.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.