Stampa Stampa
34

AMARONI (CZ) – CULTURA E AGGREGAZIONE, UN ANNO DI BIBLIOTECA “TIZIANO TERZANI”


L'interno della biblioteca

Per celebrare l’evento amministrazione comunale e associazione “Macondo” propongono il “Biblioanniversario”

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) – 1 SETTEMBRE 2015 – Un anno di attività. Di sogni regalati. Di emozioni vissute da bambini, adolescenti e adulti. La biblioteca comunale “Tiziano Terzani”, giusto 365 giorni addietro, è nata con lo spirito di aggregare nel nome della cultura e dei libri. Ma anche nel nome del giornalista e scrittore fiorentino, morto nel 2004, di cui porta il nome.

Ad un anno esatto dal suo “battesimo” arriva il “Biblioanniversario”. Nel nome dell’iniziativa c’è tutto. O meglio, ci sarà tutto il prossimo 4 settembre. Per celebrare l’evento, l’amministrazione comunale del sindaco Gino Ruggiero in collaborazione con l’associazione “Macondo” propongono quattro  momenti  in cui si  miscelano sapientemente pensiero, musica, gastronomia e teatro.

L’appuntamento  è nel piazzale antistante la biblioteca, che ha trovato casa nell’immobile fino a qualche anno fa ospitante la scuola primaria. Inizio alle ore 18.30, con la presentazione del libro “#ZeroNoveCinque: signore catanesi rispondono” di e con Domenico Marcella.

Dopo un’ora circa spazio all’apericena e  alla proiezione del video “Anam, il senzanome” in omaggio a Tiziano Terzani.  Intorno alle 21, altra presentazione di un libro. Toccherà a “La terra dei recinti”, di e con Massimiliano Capalbo.

Per finire, alle ore 22, “Jennu Brigannu. Storie di briganti calabresi” di Vincenza Costantino, spettacolo teatrale con Manolo Muoio e Ernesto Orrico.

Non mancheranno le iniziative “collaterali”: previsti, infatti, spazi espositivi e divulgativi su librerie oltre allo scambio di libri usati.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.