Stampa Stampa
133

AMARONI (CZ) – “RUGHE D’ARTISTA”, LA LIBERTA’ FATTA GENIO


Una esibizione degli artisti

Concluso il “Festival Internazionale Artisti di Strada”. Una due giorni di vita, arte, passione e , soprattutto, “libertà”

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  30 LUGLIO 2015 –  Il concerto de “La Van Guardia”,  l’ex gruppo di Fabio Curto, vincitore dell’ultima edizione di “The Voice”, ha concluso ieri sera all’anfiteatro Nicolas Green l’ottava edizione del Festival Internazionale Artisti di Strada “Rughe d’Artista”.

In precedenza, invece, gli applausi e i consensi a scena aperta di adulti e piccini erano stati tutti per gli artisti. Un’ora di esibizioni tra magia, fuoco, illusionismo, ironia, fantasia all’insegna della libertà.

Quella stessa libertà che Marta Monteleone, esponente dell’associazione Macondo, il sodalizio culturale organizzatore dell’evento con l’importante contributo del Comune di Amaroni, ha definito «l’essenza che consente agli artisti di esprimere la loro personalità».

In precedenza ancora in piazza dell’Emigrante l’interesse è stata per la presentazione del libro “Diamo un segno” di Donata Chiricò. Oltre all’autrice era presente anche Loredana Mendicino, unica interprete Lis in Calabria. Giorno 28, inoltre, spazio alla presentazione del fumetto “Vallanzasca” di Luca Scornaienchi, all’esibizione degli artisti di strada ed al concerto di “Orkestrana Orkestra”.

E poi, in entrambi  i giorni, dal mattino fino alle 18, il laboratorio di yoga, gli esperti locali che hanno insegnato a lavorare il vimini, il laboratorio di riciclaggio, il laboratorio di scrittura creativa di Domenico Dara, la mostra  dedicata a don Gallo “In direzione ostinata e contraria” di Luca Scornaienchi” e il mercatino biologico con i prodotti locali portati da chiunque.

Il fotogramma della manifestazione nelle parole del consigliere regionale Arturo Bova, amaronese doc. «Anche questo anno  – ha detto Bova –  una riuscitissima edizione del Festival Internazionale Artisti di Strada ad Amaroni. Una due giorni piena di vita, cultura, musica e divertimento. Tutte le generazioni, dai più piccoli agli anziani, hanno interagito e partecipato con trasporto e palpabile emozione. Bravissima e, come al solito, “stoica” Marta Monteleone. È di per sé già bello fermarsi e osservarla con quell’espressione carica di altruismo e bontà. Generosissimi, spiritosi, infaticabili ed inesauribili, i ragazzi della associazione “Macondo”».

«Complimenti  – ha aggiunto Bova –  alla amministrazione comunale guidata da Gino Ruggiero per aver creduto anche questo anno in questa consolidata iniziativa e per averla patrocinata. Non è cosa facile di questi tempi! A tutti voi i più sinceri complimenti e un arrivederci alla prossima estate. Il prossimo anno, quando la Regione Calabria potrà finalmente disporre di risorse da investire nel settore turistico e culturale, attingendo tanto ai fondi europei quanto al bilancio ordinario, il “Festival Internazionale Artisti di Strada” di Amaroni sicuramente troverà posto negli appuntamenti del calendario 2016 che sarà sostenuto dall’ente».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.