Stampa Stampa
25

AMARONI (CZ) – RIVIVE L’ANTICO RITO DELLA “MOSTATURA”


Il prossimo 8 ottobre iniziativa dell’amministrazione comunale “Note e Vino”

di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

AMARONI (CZ) – 25 SETTEMBRE 2017 –  Un’iniziativa che coinvolgerà tutto il centro storico cittadino di Amaroni è prevista domenica 8 ottobre, quando si rivivrà il tradizionale rito della “mostatura” realizzata alla vecchia maniera, con la pigiatura dell’uva a piedi nudi.

Un’occasione per valorizzare e promuovere la produzione vinicola locale caratterizzata da momenti ludici, di folklore e di spettacolo. L’evento, dal titolo “Vino e note”, prevede nel pomeriggio anche lo svolgimento di giochi popolari come la “gara delle botti”, del cerchione, spinto da un bastone, e quella del chiodo, da conficcare in un tronco con tre sole martellate.

In serata sarà proposto il cosiddetto “mangiara d’a vindigna”, il pasto dei vendemmiatori di una volta, nel corso di una sagra che prevede la degustazione di baccalà fritto, alici, capocollo, provolone piccante e peperoni fritti, il tutto naturalmente abbinato al vino locale. A seguire, la band “Korabattenti” proporrà un repertorio di musica etnopopolare.

L’iniziativa, voluta dall’amministrazione comunale, tende a far conoscere soprattutto ai più giovani il fascino dei momenti di allegria legati alla tradizione della cultura della vite e del vino.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.