Stampa Stampa
255

AMARONI (CZ) – MOTOCAVALCATA, LA MONTAGNA A “DUE RUOTE”


Settanta centauri hanno “invaso” i boschi delle Preserre Catanzaresi coniugando sport, passione e rispetto per l’ambiente

 di Franco POLITO

 AMARONI (CZ) – 25 APRILE 2016 –  Boschi, sport,  passione, famiglie e vocazione ambientalista.

 Anche quest’anno il Moto Club “Sudueruote” di Amaroni rimescola i “quattro fattori” dando vita alla “Motocavalcata  Regionale”. L’evento, patrocinato dalla Regione Calabria e dall’amministrazione provinciale di Catanzaro, ha registrato una nutrita partecipazione di motociclisti provenienti da tutte le Province calabresi che non si sono arresi do fronte alle avverse condizioni meteo.

E anche quest’anno la manifestazione ha rispettato la sua vocazione di iniziativa turistico – sportiva. Ieri i centauri hanno “invaso” i Comuni di Amaroni e Cenadi, con una puntata nei territori di Cortale e Girifalco,  per una splendida avventura su due ruote nei boschi delle  Preserre Catanzaresi. Invariato l’obiettivo della promozione culturale, turistica e paesaggistica attraverso la valorizzazione dei territori comunali e la riscoperta degli antichi tracciati montani.

motoraduno uno

Come già fatto nel passato,  per consentire la pratica dello sport ai motociclisti, anche quest’anno il Moto Club “Sudueruote”, ha voluto diversificare l’offerta stipulando una convenzione con il “Bosco Sospeso”, splendido “Parco avventura” situato nel comune di Cenadi. Il risultato è stata la possibilità per i partecipanti di condividere la passione con tutta la famiglia, regalandosi un giornata di divertimento e relax riscoprendo il valore dell’ambiente in vista dello sviluppo del turismo montano locale.

 La giornata si è conclusa con un percorso a tempo  su “fettucciato” apprezzato da tutti i 70 partecipanti. Primo posto per Raffaele Mercuri, secondo a Pasquale Costantino e terzo Vincenzo Torcasio  tutti e tre del Moto Club “Endurorito” di Lamezia Terme. Premiato anche l’unico “Quad”, quello di Giovanni Fratto, del “Bad Riders” Catanzaro. Premi  di partecipazione sono stati consegnati a tutti i partecipanti.

 Tirando le somme e dando appuntamento all’anno prossimo, tutto il Moto Club “Sudueruote” esprime piena soddisfazione per la riuscita dell’evento. «Un doveroso ringraziamento – dicono –   va alla Regione Calabria e all’amministrazione provinciale di Catanzaro per aver concesso il patrocinio, al parco avventura “Bosco Sospeso”, alle forze dell’ordine e ai Comuni di Amaroni, Cenadi, Girifalco e Cortale». Infine il “grazie speciale” a «tutti i partecipanti per la loro presenza alla manifestazione».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.