Stampa Stampa
73

AMARONI (CZ) – EVENTO STORICIZZATO, SI CHIUDE CON LA MUSICA DI “FABIO CURTO AND BAND”


Emozioni e folto pubblico per una serata, scandira dal ricordo di Vittorio Caccamo, che neanche le condizioni meteo avverse sono riuscite a fermare

di Fra. PO.  

AMARONI (CZ) – 1 GENNAIO 2017 –  Musica di livello e pubblico delle grandi occasioni.

“Fabio Curto and Band” concludono la programmazione di “E …state ad Amaroni”, l’evento storicizzato messo in piedi dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Ruggiero e finanziato dal Bando Eventi Culturali 2016 della Regione Calabria.

E’ una serata fredda, a tratti ventosa, quando Fabio Curto arriva insieme ai suoi musicisti e inizia il sound check. Le dita delle mani quasi perdono la loro sensibilità a causa della temperatura gelida. Ma si fanno le prove perché tutto sia perfetto per il concerto.

Nonostante tutto, start alle programmate 21:30. Di colpo non si sente più il freddo perché le note e la straordinaria voce di Fabio Curto avvolgono il pubblico, che non si è lasciato intimorire dalla bassa temperatura  ed ha partecipato alla serata,  in un’atmosfera calda ed intima.

listener-1

Curto, già  leader de La Van Guardia, il gruppo di musica  cantautorale folk  world  con cui si è esibito per anni, e vincitore di The Voice of Italy 2015, inizia con alcuni pezzi di cui è l’autore: il Funambolo di Poznan, Lo scultore Omero,  Il rospo innamorato,  Alone e tanti altri, proseguendo con un omaggio ai Cold Play, Lucio Dalla, Lucio Battisti, Modena City  Ramblers e Leonard Cohen, il cantautore-poeta canadese recentemente scomparso. Hallelujah è il pezzo  che Fabio esegue accompagnato solo dalla sua chitarra:  un momento di alta intensità emotiva perché questo pezzo di Cohen viene dedicato a Vittorio Caccamo, il giovane  consigliere comunale di Amaroni prematuramente scomparso.

Artista di strada calabrese, Fabio Curto, accompagnato dai suoi eccellenti musicisti – Vincenzo Ferraro (tastiere), Walter Giorno (batteria), Ettore Malizia (basso) –  ha regalato ad Amaroni una serata davvero indimenticabile, ricca di emozioni, stile, eleganza, bravura e professionalità. La stessa professionalità che deve riconoscersi ai tecnici audio luci  Gregorio Fera, Francesco Silipo e Giuseppe Fabio che hanno lavorato incessantemente in un contesto climatico difficile.

Fabio Curto ha salutato Amaroni e i tanti amici con cui si è intrattenuto alla fine della serata con l’augurio di poterci ritornare presto, per presentare il suo nuovo progetto musicale a cui sta lavorando e che uscirà il prossimo aprile.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.