Stampa Stampa
25

AMARONI (CZ) – La Giunta contro la pressione fiscale, niente Tasi


Palazzo Canale, sede del municipo

Palazzo Canale, sede del municipo

L’amministrazione comunale si è impegnata per non gravare i cittadini di un ulteriore balzello

Fonte: articolo di Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 15 ottobre 2014)

AMARONI (CZ) – 16 OTTOBRE 2014 – “Qui la ‘Tasi’ non si paga”. I manifesti campeggiano in paese e sul sito istituzionale del Comune di Amaroni.

L’amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Arturo Bova, avvisa la cittadinanza che «per noi il 16 ottobre non c’è alcuna scadenza, perché ad Amaroni la “Tasi” non si paga». Una buona notizia per la popolazione locale.

«Sia i proprietari che i possessori di immobili nel territorio comunale – affermano gli amministratori amaronesi – non dovranno pagare la tassa sui servizi indivisibili. Con delibera di consiglio comunale del 29 luglio scorso, infatti, l’aliquota, introdotta con la legge di stabilità, per il 2014 è stata azzerata». 

«Visto il particolare momento congiunturale e le difficoltà economiche delle famiglie – puntualizzano – la nostra amministrazione si è fortemente impegnata per non gravare ulteriormente i cittadini con l’applicazione di un nuovo tributo. Il lavoro costante di questi anni nel garantire al comune una situazione finanziaria positiva, con un bilancio sano, ha permesso di poter sfruttare un’opportunità prevista dalla legge, e cioè la possibilità di non applicare una tassa che avrebbe colpito anche le abitazioni principali».

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.