Stampa Stampa
176

AMARONI (CZ) – IL MOTORADUNO “ACCENDE” L’AMICIZIA


Oltre duecento centauri alla manifestazione turistica organizzata dal Moto Club “Suduruote”. Passione, divertimento, escursioni, musica ricordando gli anni ‘50

di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  18 LUGLIO 2016 –  Motori, rispetto per l’ambiente e turismo. Soprattutto rilancio del turismo locale. Emozioni e divertimento. Passione per le moto.

Anche la quinta edizione del Motoraduno Città di Amaroni ha confermato di essere una manifestazione “a più facce”. Organizzata dal Moto Club amaronese “Sudueruote”, sabato scorso sulle alture della Città del Miele hanno rombato i 245 centauri provenienti da Cosenza, Reggio Calabria, Vibo Valentia, Catanzaro e da fuori regione.

“O ci sei  … o ci devi essere” il nome dato dagli organizzatori all’iniziativa all’insegna dello slogan “Accendiamo l’amicizia con passione”. Un appuntamento sempre diverso. Mai uguale. Quest’anno partecipanti e pubblico sono stati catapultati nel favoloso mondo degli  anni ’50. Musica, giochi, costumi, parrucchiere con taglio di barba e capelli in omaggio hanno reso straordinaria l’atmosfera facendo rivivere in maniera unica il mondo della “rinascita italiana”.

13690764_1226879570655971_1130932690744381867_n

E poi la tradizionale escursione attraverso i borghi limitrofi. I lungo serpentone delle due ruote ha attraversato i territori di  Vallefiorita, Palermiti, Gasperina,  Squillace e Girifalco. «Sì – dicono dall’organizzazione – perché nonostante tutto, il nostro principale obiettivo è la promozione culturale, turistica e paesaggistica dei territori comunali». Al rientro tutti a tavola  per la cena. Ricchissimo il menu: antipasto di olive, formaggio, miele e capocollo;  maccheroni al pomodoro e basilico; arrosto di maiale e pancetta accompagnati da una ricca insalata estiva; frutta; noci e miele.

13718636_1226879220656006_3399855708946609387_n

Iniziativa “a più facce” il Motoraduno di Amaroni. «Abbiamo pensato anche ai nostri piccoli bimbi  – fanno sapere gli organizzatori – Abbiamo messo a loro disposizione un istruttore per imparare ad andare in moto». La giornata si è conclusa con balli  e la consegna dei  premi  di partecipazione a tutti i centauri presenti.

Soddisfazione è stata espressa da  tutto il Moto Club Sudueruote  ma, soprattutto, dall’amministrazione comunale di Amaroni per la riuscita dell’evento  che dà visibilità a tutto il territorio». «Un doveroso ringraziamento  – aggiungono dal team organizzativo – va tutti gli sponsor che ancora una volta hanno creduto nell’evento,  a tutti coloro che ci hanno dato una mano, alle forze dell’ordine e ai comuni di Amaroni, Gasperina  Girifalco, Vallefiorita e Squillace . Per finire un “grazie speciale”  va a tutti i partecipanti per la loro straordinaria e numerosa presenza».

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.