Stampa Stampa
1529

AMARONI (CZ) – Giovane scienziato si afferma in Europa


Domenico Tallarico la matematica ce l'ha nel sangue

Domenico Tallarico la matematica ce l’ha nel sangue

Il 25enne fisico Domenico Tallarico è stato chiamato dall’università di Liverpool per lavorare ad una ricerca multidisciplinare con altri fisici e ingegneri su materiali destinati ad applicazioni nel settore dell’ingegneria civile

Fonte: articolo e foto di Salvatore Taverniti (Gazzetta del Sud, 20 settembre 2014)

AMARONI (CZ) – 20 SETTEMBRE 2014 – Amaroni, uno dei centri in cui è in atto un’affermata produzione del miglior miele, ora sforna anche scienziati. E’ di questi giorni la notizia secondo cui un giovane amaronese, Domenico Tallarico, si sta affermando a livello europeo nel campo scientifico.

Per le sue spiccate attitudini alla “modellizzazione” matematica dei fenomeni fisici, è stato chiamato come “Early stage researcher” al dipartimento di matematica dell’Università di Liverpool, nell’ambito del programma europeo delle azioni “Marie Curie”, che promuove la mobilità internazionale e lo scambio universitario dei ricercatori.

Il suo compito sarà importante: dovrà lavorare ad una ricerca multidisciplinare con altri fisici e ingegneri su materiali destinati ad applicazioni nel settore dell’ingegneria civile. A soli 25 anni, Domenico è già sulla strada di un’esaltante carriera accademica. Con la matematica nel sangue sin da ragazzino, quando frequentava le elementari ad Amaroni, dove vive la famiglia e dove si ritira volentieri per periodi di riposo, possiede un brillante curriculum nonostante l’età.

Dopo la maturità al liceo scientifico di Catanzaro, ha compiuto gli studi in “Fisica” all’Università di Pisa. Conseguito il triennale in “Fisica nucleare”, con il prof. Michele Viviani  e con una tesi sul “Momento magnetico dei nucleoni nei modelli a quarks”, è stato premiato insieme ad altri studenti laureatisi con lode nel prestigioso ateneo pisano.

Poi è arrivata la laurea magistrale in “Fisica della materia condensata”, con un lavoro condotto in team alla “Scuola Normale Superiore di Pisa” e all’”Istituto per le nanotecnologie e le nano scienze”, con il prof. Marco Polini, su “Coulomb drug in doppio strato di grafene”, in cui ha apportato un significativo contributo di conferme sulle predizioni analitiche che erano state effettuate relativamente a questo materiale, le cui caratteristiche sono oggetto di attenzione da parte della comunità scientifica internazionale.

I risultati di questo lavoro sono in corso di pubblicazione sulla prestigiosa rivista americana “Phisical Review B”. Tallarico, inoltre, è già vincitore di concorso per il dottorato in “Fotonica” presso la “Scuola Superiore Sant’Anna” di Pisa ed è in buona posizione (secondo) nel concorso in atto per il dottorato in “Fisica della materia condensata” alla “Scuola Normale Superiore di Pisa”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.