Stampa Stampa
22

AMARONI (CZ) – “Giornata del malato”, per Devito “l’occasione di mostrare attenzione concreta a certi problemi”


Rocco Antonio Devito, ex amministratore e uomo di solidarietà

Rocco Antonio Devito, ex amministratore e uomo di solidarietà

L’ex amministratore ha scritto al sindaco reggente chiedendo l’adozione di un apposito provvedimento di Giunta

 di Franco POLITO 

AMARONI  (CZ) – 11 FEBBRAIO 2015 – Rocco Antonio Devito è’ uomo di chiesa. E’ stato per anni referente locale della Caritas diocesana, della Protezione Civile e di altre associazioni del terzo settore. Da un bel po’ ad Amaroni si fa carico, per conto di Anlaids, di mettere in piedi la manifestazione nazionale “Bonsai Aid Aids”.  

E’ vicino ai bisogni della gente. E’ cavaliere al merito della Repubblica. E’ cavaliere dell’Ordine di Malta. Nella “cittadina del Miele” e’ stato sindaco e amministratore.  

Non ci si deve, allora, meravigliare se una persona così per la “Giornata Mondiale del Malato, che si celebra oggi 11 febbraio, ha  scritto al sindaco reggente Gino Ruggiero chiedendo l’adozione di una apposita delibera  di giunta comunale per dimostrare vicinanza e solidarietà al significato della ricorrenza e dei sofferenti.  

Devito ci tiene a queste cose. Non per un fatto formale o propagandistico. Ci tiene perché è convinto che le istituzioni per prime, soprattutto quelle locali,  debbano essere da esempio per le popolazioni. «La “Giornata Mondiale del Malato” – commenta Devito – è una di quelle occasioni in cui il bisogno di mostrare attenzione concreta a certi problemi si fa più insistente che mai».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.