Stampa Stampa
506

AMARONI (CZ) – FRANCO IENCARELLI, CERTI UOMINI “RESTANO PER SEMPRE”


Icona dell’integrazione amaronese in Svizzera. Giunta comunale attende autorizzazione prefetto per intitolargli piazza dell’Emigrante

Articolo e foro di Salvatore TAVERNITI (Gazzetta del Sud)

 AMARONI (CZ) – 16 LUGLIO 2016 –  Intitolare l’attuale piazza dell’Emigrante a Franco Iencarelli, icona della comunità locale all’estero, scomparso di recente.

 E’ l’intenzione dell’amministrazione comunale di Amaroni, guidata dal sindaco Gino Ruggiero. La giunta municipale ha deciso di cambiare il nome dell’importante luogo cittadino, intitolandolo ad un “suo figlio”, da anni emigrato all’estero e deceduto nello scorso mese di dicembre per una grave malattia. Gli amministratori hanno formulato una richiesta in tal senso al Prefetto di Catanzaro, competente per la concessione dell’autorizzazione ad intitolare luoghi pubblici e monumenti a personaggi deceduti da meno di dieci anni.

 «Franco Iencarelli – spiegano gli amministratori – ha favorito l’integrazione dei nostri emigrati nella società svizzera, concorrendo anche al progresso economico e civile di quello Stato. Nel 1972 è stato uno dei fondatori del “Circolo Famiglia Amaronese”, associazione che si è proposta di favorire iniziative culturali, ricreative e collaborative con le autorità locali elvetiche e che oggi è divenuto un organismo di elevato valore rappresentativo degli italiani residenti in Svizzera».

Il sindaco Gino Ruggiero ricorda  Iencarelli come un uomo che «ha saputo con coraggio, intraprendenza e in maniera autentica ben rappresentare l’appartenenza al proprio paese ed alla Calabria tutta, pur conducendo la sua vita lontano, ma continuando a celebrare il suo amore incondizionato per Amaroni e le proprie origini. Questo suo amore viscerale per Amaroni, la sua storia, le sue tradizioni, i suoi personaggi è testimoniato anche dal patrimonio di documentari e cortometraggi di cui è stato autore e regista, che saranno custoditi gelosamente per il loro alto valore storico e culturale. La scomparsa di Franco Iencarelli è stata una grave perdita, che ha scosso e commosso tutti gli amaronesi».

 La comunità locale è convinta che a Iencarelli vada tributato un riconoscimento che lo annoveri tra i personaggi illustri, a futura memoria.  Nel centro storico cittadino sorge piazza dell’Emigrante, dove è stato collocato il monumento bronzeo dedicato all’emigrazione: si tratta di un luogo che è diventato espressione del forte legame dei residenti all’estero con la comunità d’origine.

 Ottenuta l’autorizzazione della prefettura, la piazza avrà il nome di Franco Iencarelli.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.