Stampa Stampa
264

AMARONI (CZ) – DONNE E CUCINA, PREMIATE LE TORTE PIU’ BELLE


Passa agli annali la seconda edizione della gara – concordo dedicata alle “Signore Amaronesi” e  ai loro dolci

 di Franco  POLITO

 AMARONI (CZ) – 13 MARZO 2017 – Donne e cucina: un binomio da queste parti vincente come non mai. Qui la passione e la bravura per ogni tipo di manicaretto sono innate. Da due anni il civico governo le ha, per così dire, “istituzionalizzate”.

 Organizzata dal Comune di Amaroni, in collaborazione con il Centro sociale ricreativo Amaronese, passa agli annali anche la seconda edizione della gara  – concorso che, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, ieri ha visto protagoniste le “Signore Amaronesi” e le loro  torte.

 Belle, gustose, originali: queste le tre categorie che si sono aggiudicate il premio messo in palio dall’ Amministrazione comunale. Una giuria competente e qualificata, ovvero  i vertici dell’ Associazione Provinciale Cuochi Catanzaro. quella che ha decretato le vincitrici nelle tre distinte categorie.

 Chef  e maitre blasonati, capeggiati da Felice Vono (chef), presidente onorario dell’associazione, con al seguito Domenico Origlia, segretario (chef), Giovanbattista Marinaro (chef)  e Antonio Aretino (maitre). In aggiunta ai 4 professionisti ed esperti della materia la signore Graziella Devito, che di dolci ne fa …e anche buoni!

 Una collaborazione già ben consolidata quella con l’Associazione Cuochi, già partner del Comune nell’esperienza di Vinitaly 2012, nell’ edizione 2012 dell’annuale Festa del cuoco, nell’organizzazione del Concorso Nazionale “Il Miele in cucina” e nella pubblicazione del libro ricettario ” il miele di Amaroni in cucina”.

In apertura della manifestazione l’avvocato Patrizia Ruggiero, consigliere comunale e promotore dell’ iniziativa, ha  brevemente illustrato il senso della manifestazione e la sua collocazione nelle celebrazioni dell’ 8 marzo. Non è mancata la grande commozione con il il ricordo di Vittorio Caccamo, il consigliere di maggioranza prematuramente scomparso a causa di una grave malattia, chef che proprio nell’edizione passata aveva composto la giuria del concorso.

 Particolari le torte concorrenti, con i temi più disparati: dal miele alla primavera, dalle rose ai girasole, passando per altri temi floreali, sino ad arrivare ai cuori e agli scacchi, in una varietà infinita di colori e sapori. Dopo  aver osservato l’estetica, la presentazione e aver proceduto agli assaggi delle torte realizzate, la giuria ha decretato vincitrici.

 Per la categoria “Gustosa”, la torta “Girasole”, realizzata da Sabrina Caccamo; per la categoria “Torta più bella”,  la torta “Amaroni Città del miele” dedicata al nostro prodotto d’eccellenza,  realizzata daMaria Rosa Tarzia; infine, per la categoria Fantasiosa”,  la torta “Sulle ali colorate delle emozioni”, realizzata dalle sorelle Patrizia, Stefania e Tiziana Scerbo. Alle vincitrici è andata una targa ricordo  e a tutte le partecipanti è stato donato un gadget da parte dell’ amministrazione comunale consistente in un un cappello da chef griffato per l’occasione.

 Soddisfatto il sindaco Luigi Ruggiero, con al seguito gli altri amministratori,  per la riuscita della manifestazione e soddisfazione anche da parte del presidente del Centro sociale ricreativo. Molto partecipata la manifestazione: tantissime le persone intervenute, numerosi i bambini che non attendevano altro che la fine della gara per gustare le buonissime torte.

 Un momento di grande condivisione quello tra la giuria e il pubblico che hanno interagito sulla pasticceria; tante le domande che le  provette pasticcere hanno formulato,  ricevendo preziosi consigli su tecniche e “segreti” per migliorare i dolci e le torte in genere.

 Insomma un pomeriggio “ad alto contenuto calorico” e divertente, arricchito dalla competenza e professionalità della giuria che ha dispensato importanti consigli!

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.