Stampa Stampa
20

AMARONI (CZ) – Bilancio di previsione e Piano delle alienazioni e valorizzazioni, ne discute il Consiglio


Palazzo Canale, sede del municipo

Palazzo Canale, sede del municipio

L’assise, convocata per giorno 29, sarà anche chiamata a disciplinare i tributi e approvare il Piano delle opere pubbliche

di Franco Polito

AMARONI (CZ) – 26 LUGLIO 2014 – Per le ore 18 del prossimo 29 luglio. E’ la data scelta dal sindaco Arturo Bova per riunire il consiglio comunale in seduta di prima convocazione. Ben nove i punti all’ordine del giorno per una seduta dal sapore molto “estivo”.

L’assise, infatti, metterà mano ai provvedimenti per il 2014 riguardanti i Piani di zona per l’edilizia economico – popolare e i Piani di zona per gli insediamenti produttivi. Poi sarà la volta dell’approvazione del Programma delle opere pubbliche per il triennio 2014 – 2016.

Quindi spazio ai tributi con l’approvazione del regolamento Iuc, l’approvazione della delibera di Giunta per l’azzeramento dell’aliquota Tasi 2014, le determinazioni dell’aliquota Imu 2014, l’approvazione del Piano finanziario Tari e delle relative tariffe riferite all’anno in corso.

Dopo la bella scorpacciata in materia di tassazione, il consesso dovrà determinarsi sul bilancio di previsione 2014, il bilancio pluriennale 2014 – 2016 e la relazione previsionale e programmatica.

Chiusura con il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari. Individuati dalla Giunta, che li ha proposti al Consiglio per l’inserimento e approvazione del Piano, i beni che lo compongono sono la palestra e l’ex mattatoio, entrambi con destinazione artigianale – commerciale ed entambi ubicati in località “Agraddo”, alcuni terreni agricoli di località “Manca del Bosco”, un altro sito in località “Comunella” e altri due in località “Risciojella”.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.