Stampa Stampa
45

AMARONI (CZ) – Arturo Bova a gennaio lascia la carica di sindaco


Un flash sul consiglio comunale
Un flash sul consiglio comunale

Opterà per quella di consigliere regionale, essendo risultato eletto il 23 novembre scorso. L’amministrazione del Comune di Amaroni sarà gestita dal vicesindaco Gino Ruggiero, fino a nuove elezioni per il rinnovo del consiglio comunale, previste ad aprile

di Salvatore Taverniti

AMARONI (CZ) – 25 DICEMBRE 2014 – Dal primo gennaio Arturo Bova non sarà più sindaco di Amaroni. Lo ha annunciato egli stesso durante la riunione del consiglio comunale svoltasi martedì pomeriggio.

Bova, infatti, opterà per la carica di consigliere regionale, essendo risultato eletto il 23 novembre scorso. L’amministrazione del Comune di Amaroni sarà gestita dal vicesindaco Gino Ruggiero, fino a nuove elezioni per il rinnovo del consiglio comunale, previste ad aprile.

Nel suo discorso di commiato, Bova ha ringraziato tutti, dipendenti, consiglieri, assessori che hanno collaborato con lui durante la precedente e l’attuale amministrazione comunale.

Il consiglio, intanto, ha preso atto delle dimissioni, per motivi familiari, della consigliera Caterina Conte, surrogata con il primo dei non eletti, Vittorio Caccamo; ed è stata ratificata la delibera di giunta relativa all’assestamento di bilancio, su cui ha relazionato l’assessore al ramo Teresa Lagrotteria.

Sono stati, infine, consegnati encomi solenni alla sezione “Avis” di Amaroni, nelle persone di Pino Manoiero e di Pietro Sorrentino, per i venti anni di attività; e a Carlo Vonella, presidente del “Club Ferrari”, per il suo impegno nel sociale ad Amaroni.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.