Stampa Stampa
648

AMARONI (CZ) – “2° Off road del generale”, i motori “sposano” la montagna


Ai nastri di partenza

Ai nastri di partenza

Piccoli centauri crescono

Piccoli centauri crescono

Amministrazione comunale e organizzazione

Amministrazione comunale e organizzazione

Domenica scorsa il “Motoclub Sudueruote” ha organizzato una giornata di socialità e sport per ribadire la conciliabilità tra attività motoristica e ambiente

di Franco Polito

AMARONI (CZ) – 1 LUGLIO 2014 – Un modo diverso dal solito di vivere la montagna. Può sembrare strano, ma il verde e i motori, se intesi con il giusto spirito, si conciliano alla perfezione. Almeno così la pensano quelli del “Moto Club Sudueruote” di Amaroni. Altrimenti, con il patrocinio del Comune amaronese, non avrebbero organizzato il “2° Off Road del Generale”.

Domenica scorsa, 29 giugno, l’evento ha catapultato nelle zone montane limitrofe alla “Cittadina del miele” 60 centauri. Ma anche famiglie, bambini, appassionati e curiosi per una full immersion nel divertimento tra aria buona, moto di primo livello e cibo sopraffino.

A scandire la giornata vari momenti: la “moto cavalcata” soft ard, le prove libere su “fettucciato, il “pranzo montano” a base di specialità tipiche, le prove a tempo su “fettucciato” vinte da Andrea Dattilo, i saluti e la premiazone finali. Non è mancato, seduzione sportiva per eccellenza, il “fuori test” su fettucciato.

Motori e montagna. Rumore e silenzio. Dicotomia solo apparente. <<Ci sentiamo in primo luogo di ribadire – sostengono gli organizzatori del Moto Club Sudueruote” – così come abbiamo già fatto dettagliatamente in passato, tutte le riserve e le considerazioni svolte relativamente all’ opportunità di consentire la pratica di sport motoristici in ambiente montano, nelle zone limitrofe al nostro paese ed in aree naturali, caratterizzati da bellezza e da tranquillità fuori dal comune, con l’obiettivo di valorizzare l’ambiente, rispettandolo, ed i sentieri, entrando così anche in conflitto con le forme tradizionali di fruizione della montagna (escursionismo, mountain bike, etc.) e quindi con lo sviluppo del turismo montano stesso>>.

Giornata di sport e di socialità in senso ampio, dunque, dedicata anche alle famiglie visto che i tanti motociclisti accorsi si sono fatti accompagnare da mogli e prole.

<<Siamo soddisfatti della giornata – concludono gli organizzatori – Per qusto vogliamo ringraziare il Comune di Amaroni, con in prima linea il sindaco Arturo Bova, l’assessore al Bilancio Teresa Lagrotteria e il consigliere Giuseppe Laugelli oltre a tanti altri tra cui tutti gli sponsor, il “Motoclub Endurorito”, il “Motoclub Tre colli”, l’agenzia spettacoli ed eventi “Pandora”, le officine “Saimon” e tutti coloro che ci hanno dato una mano per la realizzazione una splendida manifestazione andata molto al di là delle nostre aspettative>>.

 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.