Stampa Stampa
66

ALUNNO DISCRIMINATO A SOVERATO, PARENTELA ANNUNCIA INTERROGAZIONE AL MINISTRO BIANCHI. LA VICENDA FINISCE IN CONSIGLIO COMUNALE


Il deputato 5 Stelle: “Non è tollerabile che nel 2021 – ha aggiunto Parentela – la scuola non si prenda carico di un bambino con disabilità”

di REDAZIONE

SOVERATO (CZ) –  3 MAGGIO 2021 –  “Chiederò l’intervento del ministro dell’Istruzione sul caso del piccolo Simonluca”.

Con queste parole l’On. Paolo Parentela, del Movimento 5 Stelle, annuncia l’invio al governo di una interrogazione sulla vicenda del bambino affetto da grave autismo, che si è visto negare dall’istituto scolastico Soverato 1 il diritto ad avere assegnato un terapista con il compito di fare da tramite fra l’alunno e gli insegnanti, come previsto dalla normativa vigente.

“Non è tollerabile che nel 2021 – ha aggiunto Parentela – la scuola non si prenda carico di un bambino con disabilità.

Proprio per i bambini con disabilità la scuola rappresenta un momento fondamentale per la crescita e lo sviluppo”.

“Confidiamo – conclude il deputato del Movimento 5 Stelle – che si risolva immediatamente questa vicenda, diversamente adiremo tutte le vie necessarie.

La scuola deve essere la prima istituzione ad essere inclusiva, per insegnare ai cittadini di domani il valore del rispetto delle diversità”.

Intanto oggi, proprio intorno alla vicenda, su sollecitazione dei capigruppo, si riunirà il consiglio comunale in seduta straordinaria. 

L’appuntamento è alle ore 17.00 nella sala consiliare “Bruno Manti” del municipio di Soverato. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.