Stampa Stampa
30

“ALLA CORTE DEI BORGIA”, IL CASTELLO DI SQUILLACE RIMETTE INSIEME LETTERATURA E TEATRO


Squillace, il Castello Normanno

Al via la seconda edizione della kermesse culturale messa in piedi da Comune e “Giardini di Hera”.  Sette gli appuntamenti a luglio

di Franco POLITO

SQUILLACE (CZ) – 1 LUGLIO 2021 – Con la presentazione oggi, alle ore 17.30, del libro “Un giorno in più” di Paolo Franco, al Castello Normanno prende il via “Alla Corte dei Borgia”, seconda edizione della Rassegna Letteraria e Teatrale messa in piedi dall’associazione culturale “I Giardini di Hera”, che gestisce lo storico maniero, e dall’assessorato alla Programmazione e Turismo del Comune di Squillace.

Sette in tutto (e tutti nelle mura dell’antica fortezza)  gli appuntamenti del cartellone allestito per il mese di luglio.

Il prossimo è atteso giorno 14 quando, ore 17.30 ci sarà la presentazione del volume “Il grido del silenzio” di Bakita Ranieri.

Si va, poi, al 18 luglio. Alla stessa ora toccherà al libro “Il figlio del mare” di Eliana Iorfida mentre tre giorni dopo spazio ad Olimpo Talarico e al suo “Cosa resterà dei nostri amori”.

Giorno 23, invece, ore 17,30,  la presentazione dell’opera di Natale Saccà dal titolo “Volevo ancora giocare ma poi”.

Domenica 23 luglio, inoltre, ore 21.30, arriva il “Malinverno” di Domenico Dara.

Chiusura alle 21.30 del 31 luglio con “Stridula”, spettacolare viaggio immersivo tra suggestioni ed incanti, sensi ed emozioni in una dimensione spazio temporale per rivivere le suggestioni normanne.

Lo spettacolo è curato dall’associazione culturale “Makròs”.

Dialogherà con gli autori la giornalista Carmela Commodaro. Le musiche saranno curate dall’artista e cantautore Tony Schito.

Lettura dei brani affidata alle voci di Maria Macrì e Francesca Noemi Carello.

La direzione artistica è di Salvatore Grillone. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.