Stampa Stampa
23

ALBERGHIERO SOVERATO ALLA GIORNATA PARALIMPICA


Un coinvolgente spaccato di sport e aggregazione a Reggio Calabria

Articolo e foto di Gianni ROMANO

SOVERATO (CZ) – 3 OTTOBRE 2018 – Celebrata sul chilometro più bello d’Italia la giornata dello sport paralimpico,l’evento giunto alla  dodicesima edizione ha registrato la presenza di duemila giovani arrivati in riva allo stretto da tutta la regione.

Presenti  Vincenzo Boni atleta della nazionale italiana nuoto, e Enza Petrilli atleta della nazionale italiana tiro con l’arco, ma forte anche la presenza di scuole e di palestre, la scuola dell’istituto professionale per i servizi alberghieri di stato di Soverato era presente con i suoi docenti e il dirigente Giuseppe Fioresta.

A fare gli onori di casa Francesco Gualtieri di Soverato,già assessore allo sport della città del cavalluccio marino e delegato provinciale per Catanzaro del comitato paralimpico,presente anche l’associazione di Soverato AFADI (associazione famiglie disabili), sempre presente a simili eventi, una giornata di sport, aggregazione e  la voglia,tanta, di stare assieme,se si pratica uno sport la disabilità passa in secondo piano,tutti concordi su questo tema,non bisogna stare a casa dicevano gli atleti presenti, fare sport serve, tutte le barriere vengono così abbattute,si conoscono realtà sconosciute.

Chiamati a raccolta, al grido di “Non manca niente, manchi solo tu”, circa 2000 studenti delle scuole di Reggio Calabria, Catanzaro, Soverato, Cosenza, Vibo Valentia, che hanno conosciuto lo spirito della piena inclusione attraverso la pratica sportiva di ben sedici discipline, presenti sul Lungomare Falcomatà allestito per l’occasione come una grande palestra all’aperto.

Sono intervenuti il Sindaco della città, Giuseppe Falcomatà, il Presidente del Consiglio Regionale Calabria, Nicola Irto, la Presidente dell’INAIL regionale Caterina Crupi, accolti da Antonello Scagliola, Presidente del CIP Calabria. Presenti con stand, e una rappresentativa tecnica e di atleti, insieme alle Federazioni Sportive Paralimpiche, gli Enti di Promozione paralimpici e le Forze Armate che accolgono al loro interno i Gruppi Sportivi.

“Siamo onorati di ospitare questo grande evento di promozione paralimpica nel nostro sud – ha detto Scagliola nel salutare i presenti-, davanti a tutte queste scuole che sono venute a conoscerci. Grazie al Presidente Luca Pancalli per avere creduto nella nostra città per diffondere il messaggio che sport è inclusione e superamento di tutti i pregiudizi”. Anche il mare è stato impegnato nelle varie discipline. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.