Stampa Stampa
5

AL PROCURATORE DI REGGIO IL PREMIO “AMBIENTE E LEGALITÀ”


Giovanni Bombardieri insignito per l’inchiesta “Free Wildlife”, che “ha messo in evidenza come l’uccisione dei piccoli passeriformi abbia origine da solide motivazioni economiche illegali

 di REDAZIONE

 REGGIO CALABRIA – 4 SETTEMBRE 2018 –  Legambiente ha conferito il premio “Ambiente e legalità” al Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri.

 Il riconoscimento, consegnato al magistrato dal responsabile nazionale “Ambiente e legalità” di Legambiente, Antonino Morabito, é stato assegnato a Bombardieri per l’inchiesta “Free Wildlife”, che “ha messo in evidenza – secondo quanto é detto nella motivazione – come l’uccisione e la cattura dei piccoli passeriformi, attività illegale spesso trascurata o derubricata a reato contravvenzionale, abbia invece origine da solide motivazioni economiche illegali tanto da poter configurare il reato di associazione a delinquere per uccellagione e bracconaggio, oltre ai reati di uccisione e maltrattamento di animali.

 Nel caso specifico – afferma ancora Legambiente – giungendo all’arresto di ben sette persone che alimentavano, con le loro illecite attività, fiorenti mercati attivi nel nord Italia ed a Malta e producendo, da sole, un giro d’affari di oltre un milione di euro”.

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.