Stampa Stampa
43

AGGRESSIONE FALERNA, ANPI: «ASSISTIAMO A SDOGANAMENTO CULTURALE DEL RAZZISMO»


Riceviamo e pubblichiamo:

PRESERRE (CZ) –  18 AGOSTO 2018  –  L’aggressione razzista di Falerna oltre allo sdegno e alla riprovazione di tanta parte del paese e della nostra regione, deve una volta per tutte far capire che quando parliamo di clima d’odio e di rancore; di razzismo e xenofobia; di intolleranza verso gli immigrati, i rom e tutto un mondo fatto di poveri, emarginati, clochard, non lo facciamo per un desiderio di polemica sterile ma per denunciare con forza quanto sta avvenendo nel nostro paese dall’insediamento del nuovo governo.

Non si era mai visto – se non nel periodo della dittatura fascista – che uomini delle istituzioni; rappresentanti dell’esecutivo; ministri e capi partito vari si dedicassero all’incitamento quotidiano dell’odio verso “i diversi” immigrati in primis. Negli ultimi due mesi sono almeno 50 gli episodi denunciati di aggressioni razziste; senza contare tutti i fatti non denunciati per paura e ritorsioni.

Assistiamo ad uno sdoganamento culturale del razzismo, all’idea cioè che picchiare un “nero” non è reato. Atteggiamenti che credevamo archiviati dalla storia si ripropongono invece in tutta la loro drammaticità. Ecco perché l’impegno antirazzista e antifascista non può essere una tantum. Non può in sostanza risvegliarsi solo di fronte al fatto violento.

Le forze democratiche, tutte le Associazioni, così come le donne e gli uomini di questo paese devono far sentire la loro voce. E’ la nostra Costituzione nata dalla Resistenza a indicare la strada. Il brutale pestaggio di Falerna non è stato il primo e non sarà l’ultimo. L’ANPI come sempre rimane in prima linea a combattere questa deriva rancorosa e violenta.

Da lunedì 20 sino al 31 agosto una serie di iniziative già programmate avranno al centro proprio le tematiche dell’antirazzismo e dell’antifascismo. Invitiamo la cittadinanza a partecipare».

Comitato Provinciale ANPI

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.