Stampa Stampa
13

AFFIDAMENTO GESTIONE PISCINA POLIGIOVINO 2018,LA PROVINCIA PRECISA


Catanzaro, la sede della Provincia

L’Ente ritiene, pertanto, di aver operato in maniera trasparente e chiara verso i concorrenti ponendoli tutti nelle uguali condizioni

di REDAZIONE 

CATANZARO – 10 NOVEMBRE 2020 – In merito alla nota dell’Anac pervenuta all’Amministrazione provinciale di Catanzaro, relativa all’affidamento della concessione per la gestione e conduzione della piscina interna al complesso sportivo Poligiovino all’Asd Calabria Swin race, avvenuto nel giugno 2018 sotto la guida dell’allora presidente Enzo Bruno, il dirigente del settore Patrimonio GianMarco Plastino precisa quanto segue:

“Per una migliore comprensione dell’intera vicenda, si tiene a precisare che nel bando di gara si è prospettato un importo della concessione pari a € 705.000,00 importo questo basato su indicazioni fornite dal precedente gestore per l’anno 2016 che identificava in € 235.000,00 il fatturato annuo che diventava , pertanto, € 705.000,00 per i tre anni di prossima gestione.

L’Amministrazione, mantenendo tale dato di riferimento per la definizione del valore della concessione, volendo altresì esprimere – per come dovuto e previsto dalla normativa – anche un dato di prospettiva economica per gli anni in gara 2019/2020 e 2021 attendibile e il più possibile utile al concorrente, con opportune motivazioni ha ridefinito il fatturato ottenibile per l’impianto negli anni citati in € 305.000,00 annue presunte.

L’aver poi constatato – all’apertura delle offerte  – che il dato storico rilevato dal precedente gestore nel 2017 forniva un importo di € 295.000,00 ha reso il dato stimato congruo in gara – pari per l’appunto a € 305.000,00, assolutamente attendibile con le potenzialità dell’impianto e quindi veramente utile per i concorrenti alla gara a disporre un’offerta opportuna.

Il rilievo Anac, quindi, che coglie la discordanza tra il dato di concessione ed il fatturato stimato, non ha avuto in alcun modo incidenza sulle offerte proposte dalle associazioni sportive e ciò sia per l’esiguità dello scostamento (€ 10.000,00), sia perché essendo il bando formulato con il criterio dell’offerta economicamente vantaggiosa, la scelta dell’aggiudicatario è stata basata essenzialmente sulla qualità del progetto ed in ciò l’Asd Calabria Swin Race, pur offrendo un canone di gran lunga inferiore alle concorrenti, è risultata ampiamente vincente.

Si ricorda, per precisione, che quanto rilevato non ha avuto alcuna incidenza neanche sull’ammissione alla gara in quanto tutte le associazioni hanno soddisfatto l’unica condizione di ammissibilità alla gara ossia l’esistenza di un fatturato minimo nel quinquennio 2013/ 2017 pari a € 400.000,00.

L’Ente ritiene, pertanto, di aver operato in maniera trasparente e chiara verso i concorrenti ponendoli tutti nelle uguali condizioni.

Il riscontro dell’Anac, atto di necessaria verifica, non ha avuto in alcun modo influenza sugli esiti della gara ed è comunque da cogliere per le azioni amministrative successive”. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.