Stampa Stampa
101

AD AMARONI C’È ARIA DI FESTA, DON ROBERTO CORAPI SCRIVE ALLE FAMIGLIE


Invitate ad aprire il cuore in vista delle imminenti ricorrenze di Santa Barbara, Immacolata e Santa Lucia

 di Franco POLITO

AMARONI (CZ) –  29 NOVEMBRE 2021 – Da fratello e amico. Da confessore e padre di famiglia. Da arciprete e uomo comune.

 Ci sono tanti don Roberto Corapi nella lettera che il parroco di Amaroni ha inviato alle famiglie.

 Che aprendola si accarezzate dalle parole del “loro” religioso.

 «Non lasciamoci prendere dalla stanchezza», esordisce don Roberto nell’annunciare le imminenti feste di Santa Barbara, dell’Immacolata e Santa Lucia.

 Il popolo amaronese le aspetta ogni anno con rinnovata fede e speranza.

 «Mi rivolgo a voi – scrive ancora  – per invitarvi ad alzare lo sguardo con entusiasmo e speranza, camminando con Gesù Maestro.

 Fatevi scavare nel vostro cuore con la forza dello Spirito Santo, l’incontro con Cristo che ci conquista ogni giorno nell’Eucarestia e trasforma tutta la nostra vita, per essere a servizio del Vangelo». 

Lo sguardo del sacerdote, poi, va alle imminenti ricorrenze.

 «Come comunità e come singolo – ricorda – ci apprestiamo a vivere la festa della nostra amata patrona Santa Barbara e, a seguire, quella dell’Immacolata e di Santa Lucia, tutto nel rispetto delle leggi vigenti accompagnate dal dolce suono della banda musicale».

 Non manca il richiamo al 13 sera «con il tradizionale spettacolo del “Bagagghjedhu” e della “Zia Rachela”». 

Infine l’appello del cuore con la richiesta di «un sincero sostegno, secondo il cuore di ciascuno, per sostenere le feste».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.