Stampa Stampa
48

ACQUA NON POTABILE, VIETATO BERLA A “CALALUNGA” DI MONTAURO


Ordinanza del commissario prefettizio dopo esito negativo analisi condotte su fontana pubblica

di Franco POLITO

MONTAURO (CZ) –  14 LUGLIO 2020 –  «Assoluto divieto all’utilizzo dell’acqua del civico acquedotto nella frazione Montauro Scalo ed in particolare f.p. (fontana pubblica, ndr) località “Calalunga”, per usi potabili, con l’avvertenza che l’utilizzo è consentito esclusivamente per uso igiene della casa e per il funzionamento degli impianti sanitari, nonché per l’igiene della persona».

Lo dispone l’ordinanza che il commissario straordinario Valeria Richichi ha emesso dopo che l’Asp di Catanzaro ha reso noto  l’esito negativo delle analisi chimico  – batteriologiche condotte sui campioni di acqua prelevati lo scorso 6 luglio dalla fontana pubblica ubicata nella zona marina del centro ionico.

L’Asp, inoltre, ha anche richiesto di provvedere «rapidamente – si legge nell’ordinanza –  ad avviare le indagini del caso ed i lavori necessari alla rapida eliminazione dell’inconveniente».

Copia del provvedimento è stata inviata all’Ufficio Tecnico Comunale e all’Asp di Catanzaro – Area Dipartimentale di Prevenzione – Unità Operativa Igiene Alimenti e Nutrizione Distretto di Soverato.

Altra copia è stata affissa in prossimità delle fontane pubbliche interessate e nella frazione di Montauro Scalo. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.