Stampa Stampa
16

ACQUA NON POTABILE A SERRA, VIETATO BERLA


Ordinanza del sindaco valida per zone servite dai serbatoi “Castagnari” e “Guido”

Fonte: ILVIZZARRO.IT

SERRA SAN BRUNO (VV) –  23 APRILE 2019 –  Dopo alcune verifiche avvenute presso i serbatoi comunali di “Castagnari” e “Guido” il sindaco Luigi Tassone ha emesso un’apposita ordinanza di non potabilità dell’acqua per il territorio servito dai suddetti serbatoi.

Ad effettuare i controlli, poi trasmessi all’ente, è stata la ditta Ambiente & Sicurezza Srl, incaricata per l’effettuazione, la quale ha poi comunicato – come si evince dall’ordinanza – la «non conformità al D. Lgs. n. 31/2001 e s.m.i. dei parametri microbiologici dei campioni prelevati in data 16/04/2019 in uscita dal serbatoio “Castagnari”».

Stesso esito di non conformità, sempre comunicato dalla suddetta ditta, riguarda i «parametri microbiologici dei campioni prelevati in data 17/04/2018 presso la fontana pubblica “Guido”».

L’ordinanza di non potabilità è stata dunque prevista con «decorrenza immediata e fino a nuova disposizione» con conseguente «divieto all’uso potabile dell’acqua proveniente dal serbatoio denominato “Castagnari” erogata nelle località “Rosarella”, “Ombrellino”, in via Catanzaro (tra l’incrocio via Serra dei Monaci – aiuola statua San Pio e relative traverse) e via Serra dei Monaci di questo comune».

L’affissione di apposito avviso di non potabilità dell’acqua è stato posto anche presso la fontana pubblica di contrada “Guido”. Come si evince sempre dall’ordinanza è stato disposto di «incaricare il responsabile dell’area Tecnico-Manutentiva a portare a immediata conoscenza della cittadinanza interessata la presente ordinanza».

L’amministrazione si impegnerà ad adottare tutti i provvedimenti necessari a garantire in tempi rapidi la piena potabilità dell’acqua proveniente dai serbatoi in questione, al fine di limitare al massimo i disagi per la popolazione interessata.

Ad oggi e fino al ritiro dell’ordinanza «l’acqua erogata non può essere utilizzata per uso alimentare, per il lavaggio e la preparazione degli alimenti, igiene orale, lavaggio stoviglie o utensili da cucina, lavaggio apparecchiature sanitarie, lavaggio oggetti per l’infanzia (biberon, contenitori pappe, ecc.).

Può invece essere usata per la pulizia della casa o il funzionamento degli impianti sanitari e per l’igiene della persona con le esclusioni sopra specificate».

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.