Stampa Stampa
20

ACQUA NON POTABILE A CENTRACHE, VIETATO USARLA


Centrache, scorcio

Ordinanza del sindaco dopo esito sfavorevole analisi effettuate da Asp Cz su fontane di piazza Roma e via Papasodaro – Indipendenza

di Franco POLITO

CENTRACHE (CZ) –  31 OTTOBRE 2018 –  Problemi con la potabilità dell’acqua nel ridente centro delle Preserre Catanzaresi.

La questione riguarda le fontane pubbliche di piazza Roma e via Papasodaro – Indipendenza dalle quali, da qualche giorno, è vietato attingere e utilizzare l’acqua per scopi umani.

Come disposto da un’ordinanza del sindaco Fernando Sinopoli la proibizione concerne l’uso alimentare, il lavaggio e preparazione alimenti, igiene orale, il lavaggio stoviglie o utensili da cucina, il lavaggio apparecchiature sanitarie e quello di oggetti per l’infanzia (biberon, contenitori pappe, etc.).

La limitazione, inoltre, si estende a tutta la parte della rete comunale dalla quale attinge il punto sul quale è emerso il problema. «Può invece  – specifica Sinopoli –  essere usata per la pulizia della casa ed il funzionamento degli impianti sanitari».

Il provvedimento è diretta conseguenza delle analisi (con esito sfavorevole) condotte dall’Asp di Catanzaro sulla campionatura prelevata dalle due fonti lo scorso 24 ottobre.

Il sindaco ha anche disposto l’apposizione di manifesti con la dicitura “Acqua non potabile” in prossimità delle due fontane, la pubblicazione dell’ordinanza sull’Albo Pretorio comunale e la sua trasmissione all’Unità Operativa Igiene Alimenti e Nutrizione di Soverato. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.