Stampa Stampa
17

ACQUA NON POTABILE, A CENTRACHE VIETATO BERLA


Ordinanza del sindaco dopo esito sfavorevole analisi condotte su fontana pubblica via Roma

di Franco POLITO

CENTRACHE (CZ) –  2 OTTOBRE 2019  – Prima i prelievi di campioni destinati al consumo umano dalla fontana pubblica di via Roma. Poi la comunicazione con cui l’Arpacal rende noto l’esito sfavorevole delle analisi. Quindi la nota dell’Asp di Catanzaro che invita ad adottare provvedimenti cautelativi. 

La somma delle tre cose ha prodotto l’ordinanza del sindaco Fernando Sinopoli che vieta «a chiunque utilizzare l’acqua della F.P. Via Roma, per uso alimentare, lavaggio e preparazione alimenti, igiene orale, lavaggio stoviglie o utensili da cucina, lavaggio apparecchiature sanitarie, lavaggio oggetti per l’infanzia (biberon, contenitori pappe, e altro». 

Il provvedimento, che soddisfa la necessità di limitare l’uso dell’acqua di tutta la parte della rete comunale dalla quale attinge il punto di campionamento, contiene però una deroga. 

La risorsa idrica, infatti, «può essere usata per la pulizia della casa ed il funzionamento degli impianti sanitari e per l’igiene della persona». 

Copia dell’ordinanza è stata trasmessa all’Unità Operativa Igiene degli Alimenti dell’Asp che ha sede a Soverato. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.