- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

ACCOGLIENZA, COMUNE SATRIANO ESEMPIO DA IMITARE

Consiglio d’Europa lo ha inserito nel suo primo manuale sui diritti umani

di REDAZIONE 

SATRIANO (CZ) – 28 MARZO 2018 –  “L’approccio inclusivo adottato a Satriano, Comune del  Basso Ionio Catanzarese, a due passi da Soverato,  nei confronti dei rifugiati è un modello per i comuni di tutta Europa” secondo il Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, che ha inserito il piccolo comune calabrese come esempio da imitare nel suo primo manuale sui diritti umani.

Il documento è una guida per le amministrazioni territoriali su come promuovere e proteggere i diritti, soprattutto quello a non essere discriminati, di migranti, in particolare rifugiati e richiedenti asilo, Lgbti, e Rom. Il Congresso ha scelto Satriano per le modalità scelte nel realizzare il suo Sprar e l’accoglienza dei migranti.

Lo Sprar è stato insediato nel centro abitato in un palazzo antico restaurato grazie ai fondi dell’Unione europea, che i nuovi venuti condividono con un centro diurno per anziani.

Mentre l’accoglienza di chi arriva è stata affidata dal comune alla cooperativa ‘Mediazione Globale’ composta quasi esclusivamente da “ex migranti che hanno ottenuto la cittadinanza italiana” si legge nel manuale.