Stampa Stampa
109

ACCOGLIENZA, COMUNE SATRIANO ESEMPIO DA IMITARE


Consiglio d’Europa lo ha inserito nel suo primo manuale sui diritti umani

di REDAZIONE 

SATRIANO (CZ) – 28 MARZO 2018 –  “L’approccio inclusivo adottato a Satriano, Comune del  Basso Ionio Catanzarese, a due passi da Soverato,  nei confronti dei rifugiati è un modello per i comuni di tutta Europa” secondo il Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, che ha inserito il piccolo comune calabrese come esempio da imitare nel suo primo manuale sui diritti umani.

Il documento è una guida per le amministrazioni territoriali su come promuovere e proteggere i diritti, soprattutto quello a non essere discriminati, di migranti, in particolare rifugiati e richiedenti asilo, Lgbti, e Rom. Il Congresso ha scelto Satriano per le modalità scelte nel realizzare il suo Sprar e l’accoglienza dei migranti.

Lo Sprar è stato insediato nel centro abitato in un palazzo antico restaurato grazie ai fondi dell’Unione europea, che i nuovi venuti condividono con un centro diurno per anziani.

Mentre l’accoglienza di chi arriva è stata affidata dal comune alla cooperativa ‘Mediazione Globale’ composta quasi esclusivamente da “ex migranti che hanno ottenuto la cittadinanza italiana” si legge nel manuale. 

Contatti

Blog Traffic

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.