- PreSerre e Dintorni - http://www.preserreedintorni.it -

A2, VOLLEY SOVERATO: SONO DUE SU DUE

Biancorosse vincono anche a Olbia e si portano a sei punti in classifica

di REDAZIONE 

SOVERATO (CZ) –  14 OTTOBRE 2019 –  Seconda vittoria consecutiva del Volley Soverato che nella seconda giornata di andata del girone A, liquida per tre set a zero la compagine sarda della Hermaea Olbia.

Un successo che bissa quello di Martignacco e che porta le calabresi a sei punti in classifica.

Non è stata una partita semplice per Repice e compagne che, soprattutto nel primo set, hanno dovuto recuperare sulle avversarie. Buona la gara nel complesso da parte di tutte le ragazze di coach Napolitano.

Passiamo al match. Le padrone di casa di coach Napolitano schierano Bortoli al palleggio e la bulgara Botarelli opposto, al centro capitan Repice e Caneva, bande sono Chausheva e Mason con libero Gibertini.

Ospiti in campo con Moltrasio in regia e Fiore opposto, al centro l’esperta Barazza e Angelini, schiacciatrici Emmel Roxo e Maruotti mentre il libero è l’ex Caforio. Partenza che vede le ospiti guadagnare qualche punto di vantaggio, 5-8, ma le biancorosse rispondono subito e si rifanno sotto, 8-9. Olbia ritorna a più quattro e sul punteggio di 8-12 coach Napolitano chiama time out; partita molto combattuta sin da queste prime fasi con le padrone di casa che dimezzano lo svantaggio, 15-17. Sul 19-19 time out Olbia.

Continuano a giocare punto a punto le due squadre in questa fase finale di set, 22-22. Attacco fuori Olbia e vantaggio Soverato con Repice in battuta e Mason guadagna due palle set, 24-22; ace di Repice e primo set che si chiude 25/22. Anche il secondo set, nelle primissime battute, vede la squadra di coach Anile leggermente avanti, 5-7, ma è mini break per le calabresi e sul 9-7 Olbia ricorre al time out; al rientro più quattro Soverato, 13-9 ma le sarde accorciano e sul 13-11 Napolitano chiama tempo.

Muro di capitan Repice e 16-12 Soverato con gli ultras che incitano le ragazze del presidente Matozzo; break di Olbia e squadre adesso vicine nel punteggio, 18-17, ma Chiara Mason e un errore ospite portano le biancorosse sul più tre, 20-17 in questa fase decisiva di secondo set. Più quattro adesso per le ioniche con Bortoli al servizio, muro di Botarelli e time out per coach Anile sul 23-18.

Arrivano ben sei set point e Anna Caneva chiude subito il parziale 25/18 portando sul doppio vantaggio Soverato nel computo set. Partenza sprint del Soverato nel terzo set ed è subito time out per Olbia sul 4-0; allunga adesso Soverato, avanti 7-2. Rosicchia qualche punto la compagine ospite e sul punteggio di 8-5 coach Napolitano chiama time out.

Nuovo break delle padrone di casa che con Repice in battuta si portano sul 12-6 e poco dopo il punteggio segna 18-15 con le ragazze di coach Anile che non mollano e cercano di recuperare lo svantaggio. Meno due adesso e Napolitano ricorre al time out. Fasi finali del terzo gioco con Soverato che  conduce 20-17 e Bortoli al servizio; “Pala Scoppa” una bolgia adesso e Botarelli sigla il 22-18 costringendo Olbia al time out.

Al rientro in campo, la squadra di casa guadagna quattro match point e và in battuta con Botarelli; errore al palleggio ospite e match che vince la squadra di casa 25/20.

Nel prossimo turno trasferta contro Sassuolo.

Volley Soverato  3

Hermaea Olbia    0        

 Parziali set: 25/22; 25/18; 25/20

VOLLEY SOVERATO: Miceli ne, Mason 11, Quarchioni 2, Muscetti ne, Gibertini (L), Repice 6, Botarelli 14, Riparbelli, Bortoli, Caneva 5, Chausheva 8. Coach: Bruno Napolitano

HERMAEA OLBIA: Angelini 8, Fiore 14, Bonciani, Filacchioni, Moltrasio, Barazza 2, Emmel Roxo 5, Maruotti 11, Caforio (L), Formaggio, Poli ne. Coach: Michelangelo Anile

ARBITRI: De Simeis Giuseppe – Chiriatti Stefano

MURI: Soverato 9, Olbia 9